Giuliano Samoggia

Giuliano Samoggia

Salta il fattore campo nella serie playout tra Fotodinamico Cagliari e Treofan Battipaglia. La formazione campana si impone al PalaCus con il punteggio finale di 88-85 trascinata dai 26 punti di Di Capua. Ai Pirates, dunque, non resta altro che cercare di vincere nella gara 2 in programma mercoledì al PalaZauli per riportare la serie a Cagliari e mantenere vive le chance salvezza.



LA GARA – L’avvio di gara è tutto di marca cagliaritana: Marzaioli e Samoggia trovano il canestro con continuità, e i biancoblù arrivano a toccare anche il +9 (15-6). Battipaglia però reagisce ben presto, e con due triple consecutive delle proprie bocche da fuoco principali (Di Capua e Norcino) accorcia fino al -3 (22-19). Il secondo periodo inizia bene per la Fotodinamico, che torna in doppia cifra di vantaggio guidata ancora da Marzaioli (29-19). La formazione di Porfidia, ancora una volta, non ci sta e mette in piedi un break di 10 punti che la porta per la prima volta al comando sul 31-32. Gli ospiti mantengono la testa dell’incontro e a due secondi dalla pausa lunga allungano ulteriormente con il canestro dai 6,75 m mandato a segno da Norcino (33-37).

Al rientro in campo la compagine battipagliese si lancia in fuga, toccando prima il +10 con Di Capua e poi addirittura il +16 con Visentin (39-55). Dopo qualche minuto di sbandamento gli uomini di Fioravanti riescono a interrompere l’emorragia e ad accorciare fino al -9, anche se Norcino, con un’altra tripla a pochi secondi dalla penultima sirena, ricaccia indietro i Pirates (54-66 al 30’).

Nell’ultimo periodo Vanuzzo e soci, consapevoli dell’importanza della posta in palio, si lanciano all’inseguimento dei rivali. Prima Battipaglia riesce a tenere a bada gli assalti, poi inzia a scricchiolare. L’ennesima tripla di Marzaioli, scatenato dalla lunga distanza, e il canestro di Graviano permettono alla Fotodinamico di rimettere tutto in discussione sul -4 (77-81). Dopo un botta e risposta dall’arco tra Norcino e Marzaioli, Samoggia – dalla lunetta – porta i biancoblù a un solo possesso di distanza dagli avversari. Di Capua, dall’altra parte, mantiene la freddezza dalla lunetta. Il solito Marzaioli risponde ma poi, nell’ultimo possesso, non trova la fortuna con la tripla del possibile pareggio. Finisce, dunque, 85-88 per la Treofan, che mercoledì avrà a disposizione il match point salvezza.

Fotodinamico Cagliari-Treofan Battipaglia 85-88

Fotodinamico: Vanuzzo 16, Pilo 4, Graviano 11, Marzaioli 24, Samoggia 25, Passaretti 2, Trionfo 3, Floridia, Pompianu, Picciau. Allenatore: Fioravanti

Treofan: Filippi 7, Cusenza 14, Murolo 9, Norcino 19, Visentin 11, Visconti, Santoro, Anumba 2, Di Capua 26, Federico. Allenatore: Porfidia

Parziali: 24-19; 33-37; 54-66

Arbitri: Matteo Spinelli e Dario Di Gennaro di Roma

Ufficio Stampa





Lascia un commento