Marcello Carli

Marcello Carli

Il momento in casa Cagliari è delicato, e allora a pochi giorni dalla sfida interna contro la Roma parla il neo direttore sportivo Marcello Carli, arrivato all’indomani del KO di Verona. Curiosità per le parole dell’ex Empoli, alla terza intervista dopo la conferenza stampa di presentazione e l’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport.

Segui la diretta in tempo reale e in aggiornamento automatico

dall’inviato Fabio Frongia



Sardegna Sport maggio 2, 201810:59 am

Rimanete su http://www.sardegnasport.com per tutti i nostri commenti, gli approfondimenti e le nuove notizie dal mondo Cagliari e dal resto dello sport sardo!

Sardegna Sport maggio 2, 201810:59 am

Finisce qui la focosa conferenza stampa di Marcello Carli

Sardegna Sport maggio 2, 201810:59 am

“Tutto vero, io analizzerò a tempo debito il passato, cosa è stato fatto e cosa dovrà essere fatto, meriti e demeriti, errori di ciascuno, responsabilità mie, della squadra, dei tecnici, del club. Ora pensiamo a 3 partite, all’allenamento di oggi, all’attualità, a salvarci, non conta altro. Ho 10 mila idee per il futuro, ma ora non contano, se poi il presidente me le farà sviluppare tanto meglio, altrimenti grazie e arrivederci. Sono venuto qui e ci tornerei con ancora più forza, ho fatto 1 anno di contratto senza pensare troppo al futuro, per me sarebbe sin troppo facile tirarmi fuori perché sono arrivato per ultimo e da 20 giorni. Ci sono allenatori, direttori, giocatori che fanno 4-5 anni di contratto e servono solo per avere forza di “ricattare”, io sono un po’ pazzo, bischero, brutto e sanguigno, quindi adesso occorre pensare a dare qualche pedata nel sedere ai giocatori, spronarli, sostenerli e pensare alla Roma”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:55 am

Arringa di Mario Frongia (presidente USSI) pro Rastelli e critica verso il club: “Lui si è salvato, anzi è arrivato 11° con 47 punti, ha vinto e superato le difficoltà. Non nascondiamoci, questa squadra è stata presa a pallonate dal Benevento non 10 mesi fa… La Serie A è importante per tutti, noi giornalisti siamo con voi, era il momento che Giulini e Passetti ci mettessero la faccia perché noi siamo sempre stati pronti a dare voce a tutte le iniziative della società. Quindi – dice a Carli – non è che noi giornalisti facciamo polemiche gratuite, ci arrabbiamo per nulla, scriviamo commentando i fatti, c’è un allenatore da ottobre, c’è stato un mercato di gennaio di un mese…”

Sardegna Sport maggio 2, 201810:50 am

“Sarà bello vederci qui tra 3 partite con un altro animo e umore”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:49 am

“Abbiamo tutti contro, è normale. Ci mancherebbe anche altro!”

Sardegna Sport maggio 2, 201810:49 am

“I giocatori hanno l’orgoglio? Lo tirino fuori, andiamo con follia dalla Roma e rompiamole le scatole. Vedrete che la gente ci verrà dietro. E poi si andrà a Firenze, poi l’Atalanta. Mettiamoci la faccia”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:48 am

“La squadra dà sensazione di non avere anima? E’ così, allora i giocatori si sveglino e dimostrino che non è così!”, dice alzando la voce e battendo le mani sul tavolo.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:47 am

“Sarà un anno di ripartenza, ora pensiamo a queste 3 partite dove dobbiamo salvarci”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:47 am

“Il presidente ci dà tutto ciò che serve, ci fa lavorare al meglio, se sono venuto qui è per essere schietto, sincero, non pretendo da voi comprensione, capisco che siate tutti incavolati, ma sono convinto che la società e la squadra abbiano futuro importante. Metterò tutte le mie energie perché sono convinto che da questa annata complicata si può costruire qualcosa di importante”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:46 am

Il presidente vi raggiungerà? “E’ stato partecipe tutta la settimana, è deluso e incavolato, mi spiegava che pesa molto essere in questa situazione nell’anno in cui ha investito di più. Non sono qui a difendere il presidente, lo sa fare da solo. Qui sto benissimo, da 20 giorni lavoro al meglio, purtroppo numeri alla mano ci si aspettavano meno difficoltà. Ho sentito ieri Giulini, è venuto qui ed è risalito a Milano, è molto presente e partecipe”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:44 am

La scelta di tenere Lopez comunicata o percepita con ritardo è stata un errore? “Vi racconto: son tornato da Genova con la squadra, il presidente era a Milano, lunedì sono salito a Milano. E’ giusto tornare col gruppo e poi fare il resto. Ho parlato col mister, gli ho detto che all’indomani sarei andato a parlare col presidente, non si sapeva cosa sarebbe successo. Da Milano, dopo l’incontro col presidente, ho chiamato Lopez e gli ho detto ‘mister, ce l’hai la forza e voglia di reagire che ho io, che dobbiamo avere tutti?’ . Le riflessioni vanno fatte seriamente, con pazienza, non in un’ora. Poi il rischio e la possibilità di sbagliare c’è sempre. Mi sono comportato in modo leale, non pretendo che il nostro comportamento piaccia a tutti, alla stampa o ai tifosi. Il ritardo percepito? Nella mia confusione mentale ho molta chiarezza in testa, avere bisogno di tempo è fisiologico, non volevo far passare un messaggio di confusione interna. Nella società non c’è confusione, c’è rabbia e delusione. Sono convinto che questa linea pagherà, siamo tutti convinti, se non paga vuol dire che si è sbagliato”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:41 am

Domenica senza Cigarini e Castan: ramanzina particolare per loro o qualche altro? “Quello che si dice nello spogliatoio rimane lì, non ve lo dico. Vi assicuro che ho metodi per fare capire le cose, difenderò sempre i miei ragazzi, ho conosciuto questo gruppo a livello morale e lo difendo, però questo non basta. Essere bravi ragazzi non basta, chi sbaglia pagherà, tornerei di corsa come ho fatto 20 giorni fa, nessuno scappa dal regolamento interno che abbiamo, nessuno scappa dalle responsabilità. Ci sarà chi giocherà e farà il suo, c’è la Roma e bisogna dare tutto per fare il massimo”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:39 am

“Siamo convinti che la strada giusta sia andare avanti con Lopez e questo gruppo, poi vedremo come andrà”

Sardegna Sport maggio 2, 201810:38 am

“Il nostro limite è psicologico, ho visto errori troppo grossi per essere veri. Non penso sia un problema di uomini, in ogni caso adesso c’è una realtà e bisogna fare con quello che abbiamo. Contro la Roma ci vuole follia, 11 pazzi che vogliano fare qualcosa di straordinario. Se non abbiamo questa foga dentro è inutile parlare”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:37 am

“Ci sono state molte componenti in questa stagione, dal caso Joao Pedro alla sfortuna, gli errori fatti in alcune valutazioni, ora parlare di questo serve a poco. Non ne voglio parlare, sembrerebbe che voglia giudicare il lavoro di altri o del passato in cui non c’ero. La società ha investito 10 milioni, ha comprato giovani e giocatori pesanti come Pavoletti, non roba da poco per una squadra che si deve salvare. La società ha la voglia di crescere, se poi tale strategia non ha funzionato è un altro discorso. Il club vuole crescere, non ci sta riuscendo, quindi facciamo altri discorsi, come quello della salvezza in 3 partite. Il resto è passato, a fine stagione parleremo di tutto, analizzeremo, prenderemo tutti delle decisioni”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:35 am

E’ un blocco psicologico? Problema di tenuta fisica? “Sicuramente è un problema mentale, non vedo squadre che fanno un grandissimo calcio, nemmeno ai vertici, prendiamo la Juve che vince lo Scudetto grazie alla forza mentale granitica. Nel calcio ci sono molte componenti. La realtà è che la squadra ha dimostrato di essere fragile, ora non c’è altra strada che metterci tutti spalle al muro davanti alle responsabilità. Ci vuole orgoglio, senza paura di dire e capire che siamo tra gli indiziati per retrocedere. Non diciamoci fesserie, non nascondiamoci, bisogna tirarsi fuori da questa situazione”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:33 am

Su Genova: “All’intervallo potevo già fare un casino, ho dovuto riflettere, in quei momenti ti passa tutto per la testa. E’ tre giorni che non dormo, forse ne avrei bisogno. Nella vita si prende una linea e si persegue, poi si può anche sbagliare. Pretendo che pensiate che vi sto dicendo la verità”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:32 am

Sui tifosi: “Non dobbiamo pretendere nulla da nessuno, se facciamo bene saranno i primi a darci gli applausi e il sostegno”

Sardegna Sport maggio 2, 201810:31 am

Avete pensato a richiamare Rastelli o altri? “Sono state giornate pesanti, non abbiamo parlato con nessun allenatore, se qualcuno sostiene il contrario venga qui e me lo dimostri. Non amo fare casino, chiamare questo o quell’altro, abbiamo deciso di andare avanti con Lopez e mi prendo le responsabilità. Potrei anche tirarmi fuori, mi metto da una parte perché sono arrivato 20 giorni fa ed è facilissimo. Io sono così, è come se fossi qui da 20 anni, la scelta di tenere Lopez l’ho fatta con convinzione e mi prendo responsabilità. Lopez ci tiene? Tiri fuori tutto! I giocatori idem!”

Sardegna Sport maggio 2, 201810:29 am

Il Cagliari è sempre stato al sicuro in classifica, ora è pronto per lottare e tirarsi fuori? “Si arriva sempre al punto della prestazione di Genova, che ci ha messo davanti ad una situazione che non pensavamo di vivere e di dover vivere. Dopo Verona ho trovato un gruppo vivo, che lottava, che ha reagito contro l’Udinese pur andando in svantaggio, che contro il Bologna non ha fatto una partita straordinaria ma seria, penalizzata anche da episodi. Noi pensavamo che a Genova potesse arrivare lo slancio, invece questa prestazione ci ha scombussolati completamente. Ci siamo dentro fino al collo, la squadra lo sa, il problema ora è reagire, quando si tocca il fondo o si risale o si muore rassegnati. Sono convinto che abbiamo mezzi e caratteristiche per salvarci, sono qui non per piangere o piangermi addosso, ma per trasmettere che noi siamo questi, e dobbiamo salvare il Cagliari. Daremo tutto, dal mister al gruppo me compreso. Ci danno per spacciati? Dobbiamo dimostrare che non è così”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:25 am

“Abbiamo il destino tra le mani, sta a noi, al gruppo che va in ritiro da oggi, tutti insieme a noi. Prendiamoci le responsabilità, andiamo a prenderci i punti, un grande applauso per l’impegno. Siamo come il figliolo che ha fatto una bischerata e sa che il babbo è incazzato, ma sa anche che il babbo è dalla sua parte e può perdonarlo”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:24 am

“Dobbiamo mettere la faccia davanti ai tifosi, non dobbiamo fare appelli alla gente, che è lì che aspetta un segnale per darci una mano. Sta a noi far si che i tifosi ci diano una mano. Questo succede solo se diamo delle emozioni, non se giochiamo come con la Samp. Contro il Bologna c’erano 15 mila persone allo stadio, una festa, quindi dobbiamo mettere la faccia e dimostrare che ce la possiamo fare”, dice battendo i pugni sul tavolo!

Sardegna Sport maggio 2, 201810:23 am

La domanda è quella che fanno tutti i tifosi: perché il Cagliari non ha cambiato allenatore dopo 4 punti in 7 partite? “Il Cagliari dopo la partita con la Sampdoria è rimasto scioccato – dice Carli – è stata una prestazione scioccante, l’ho detto e l’abbiamo detto al gruppo ieri alla ripresa, con il DG e il presidente ci sono state riflessioni. Però siamo arrivati alla conclusione che era il momento di prenderci tutti le nostre responsabilità, mister, giocatori, io, società, e dobbiamo andare a giocarci le 3 partite per salvarci. Per noi questa era la linea migliore, cambiare ora comportava tutta una serie di pensieri e criticità difficili da gestire in questo momento. Lopez ha grande sensibilità e amore per il Cagliari, quindi deve tirarsi fuori assieme a tutti noi da questa situazione. Sono cose che ho detto in faccia a Lopez, ai giocatori, siamo rimasti sconcertati dalla prova di Genova. Nessuno deve scappare”

Sardegna Sport maggio 2, 201810:23 am

Sardegna Sport maggio 2, 201810:21 am

“Sono qui per chiarirvi il momento e come sono andati questi giorni, per metterci la faccia in modo serio”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:20 am

“Ci dispiace avervi disturbato in questo momento, questa giornata, però è un momento particolare. Ci vuole chiarezza, sono stati due-tre giorni importanti per tutti. Sono venute fuori voci non vere, è solo un punto situazione sereno e sincero, perché la verità paga sempre”.

Sardegna Sport maggio 2, 201810:19 am

Si parte!

Sardegna Sport maggio 2, 201810:19 am

“Due domande veloci e poi vado a prendere un cappotto”, scherza il DS, sempre guascone. “Si vede che è un momento particolare, questo tempo in Sardegna…”

Sardegna Sport maggio 2, 201810:19 am

Ecco il direttore Carli davanti a noi, si parte!

Sardegna Sport maggio 2, 201810:14 am

Ancora qualche minuto per iniziare, si attendono gli ultimi giornalisti rallentati in viaggio dalla pioggia incessante che cade sulla Sardegna

Sardegna Sport maggio 2, 201810:01 am

Si inizierà con qualche minuto di ritardo: le condizioni meteo avverse non hanno permesso ad alcuni giornalisti di presenziare all’evento con puntualità

Sardegna Sport maggio 1, 201811:34 pm

Alle 10 ad Asseminello parla Marcello Carli, direttore sportivo del Cagliari da poche settimane. Momento difficile, con la classifica sempre più preoccupante, a tre giornate dalla fine della Serie A. Rossoblù a rischio retrocessione, quali saranno i temi toccati dal dirigente toscano assieme ai giornalisti? – SEGUITE LA DIRETTA QUI IN AGGIORNAMENTO AUTOMATICO E TEMPO REALE!

...e tu cosa ne pensi?

Registrati e accedi per inviare un commento
  Avvisami via email  
quando ci sono:
error: Funzionalità disabilitata