Fabio Aru

Fabio Aru

L’attesa è finita a Gerusalemme. In una piazza gremita ha preso ufficialmente il via con la presentazione delle 22 squadre partecipanti, il 101° Giro d’Italia che vedrà alla partenza anche il villacidrese Fabio Aru. Il capitano della UAE Team Emirates è apparso in ottima forma e voglioso di fare bene: “Aspettavo questo momento da due anni: il Giro mi ha dato tanto e mi mancava, sono emozionato. Non vedo l’ora di partire, qui in Israele c’è un bel clima”. Primo scoglio per i corridori la cronometro a squadre di 9,7 km abbastanza vallonata, ma che vedrà favoriti gli specialisti come i pretendenti alla generale Chris Froome e Tom Dumoulin. Obiettivo quindi per il sardo quello di prendere un distacco minimo di circa 30-40″ dai due cronoman; il terreno in salita per recuperare non mancherà in questa corsa rosa.



Altre notizie relative

Guangxi, Aru 25° nella penultima tappa Vittoria per Trentin , Moscon sempre in maglia rossa
Guangxi, Aru 15º nel “tappone” Vittoria di Gianni Moscon a Mashonnonga
Guangxi: Aru in gruppo, Jakobsen nuovo leader Colpo doppio del velocista olandese

...e tu cosa ne pensi?

300