Il gruppo dell'Arzachena festeggia al "Biagio Pirina" la promozione in Serie C nel 2017

Il gruppo dell’Arzachena festeggia al “Biagio Pirina” la promozione in Serie C nel 2017

A poco più di 24 ore dal fischio d’inizio di Arzachena-Giana Erminio (sabato alle 16.30), ultima giornata del girone A di Serie C, non si sa ancora se si giocherà al “Bruno Nespoli” di Olbia – come avvenuto per tutta la stagione – o al “Biagio Pirina” di Arzachena, come annunciato informalmente da mister Mauro Giorico dopo la salvezza conquistata a Piacenza. Il club smeraldino sogna di festeggiare in casa la storica salvezza al primo anno tra i professionisti, e nelle ultime settimane ha approntato tutto per rispondere presente alle richieste degli organi competenti. Mancano ancora gli ultimi assensi, e il tempo stringe. Sembrava cosa fatta per il ritorno in patria, ma l’ultima parola spetta alla Prefettura (le riunioni del Gos sono avvenute in funzione di un normale svolgimento a Olbia), sulla quale stanno incidendo i tentativi diplomatici della società e dell’amministrazione arzachenese. In che direzione andrà la fumata bianca? Ogni momento è buono per scoprirlo.

DA OGGI PUOI DIRCI LA TUA SUL NOSTRO LAVORO, PUOI AIUTARCI A MIGLIORARE E OFFRIRE NUOVI SERVIZI SUL SITO E I CANALI SOCIAL | Clicca qui: https://goo.gl/j2EgTZ



Altre notizie relative

Trillò: “Gara decisa dagli episodi” Le parole del terzino dell'Arzachena dopo la sconfitta con la Pro Patria
Fresi: “Potevamo fare di più” Le parole del vice-allenatore smeraldino dopo Pro Patria-Arzachena
Pagelle: il gol subito è da horror I nostri giudizi sull'Arzachena battuta 1-0 dalla Virtus Entella

...e tu cosa ne pensi?

300