cinzia-arioli-san-salvatore-selargius

Cinzia Arioli

Riparte la caccia alla salvezza del San Salvatore Selargius, che sabato pomeriggio, al PalaRestivo, affronterà la Virtus Cagliari in gara 1 dei playout salvezza del campionato di Serie A2 Femminile. Le giallonere ripartono dalla buona prestazione sfoderata a Udine la scorsa settimana, quando solo i canestri di Vicenzotti hanno impedito di guadagnare in anticipo la permanenza nella categoria. Il morale all’interno dello spogliatoio è buono. Parola di Cinzia Arioli: “Siamo concentrate e determinate nel voler raggiungere la salvezza – afferma la playmaker – sia la società che tutte noi meritiamo di conquistare questo obiettivo”. La numero 8 giallonera sarà della contesa nonostante, ormai da diverso tempo, soffra di qualche acciacco fisico: “Non è facile recuperare da un infortunio come il mio durante la stagione – prosegue – ma quando arrivano queste partite non ci sono infortuni che tengano”.



In virtù del peggior piazzamento in classifica al termine della regular season (15esimo posto contro il 14esimo della squadra di Ferazzoli), il San Salvatore avrà il fattore campo avverso nella serie al meglio delle tre gare. Ma la circostanza non preoccupa troppo la formazione di Staico, pronta a giocarsi il tutto per tutto a prescindere dagli elementi esterni: “Non guardiamo queste cose – dice Arioli – quando la posta in palio è così alta non c’è fattore campo che tenga. Esistono solo consapevolezza e determinazione nel voler raggiungere l’obiettivo”.

Squadra dalla spiccata connotazione giovanile, ma capace di maturare notevolmente dal punto di vista tecnico durante la stagione, la Virtus Cagliari si affida prevalentemente al talento offensivo della bulgara Iva Georgieva. E’ interessante, però, anche il contorno, fatto di giocatrici assolutamente interessanti. Tra queste l’ala/pivot Francesca Orsini e la playmaker Paola Raiola. Coach Ferazzoli, verosimilmente, preparerà la gara chiedendo alle proprie ragazze tanta intensità difensiva e transizioni veloci nella metà campo d’attacco: “Sono cresciute parecchio rispetto a qualche mese fa – conferma Arioli – e anche per loro vale il nostro stesso discorso: saranno agguerrite e determinante nel voler raggiungere l’obiettivo della salvezza. Abbiamo grande rispetto per le avversarie ma pensiamo soprattutto a noi stesse. Dovremo mantenere alta la concentrazione per tutta la serie”. Squadre in campo sabato 5 maggio alle 18 al PalaRestivo di Cagliari. Gli arbitri designati sono Jacopo Spinelli e Matteo Colombo di Cantù.

Ufficio Stampa



Altre notizie relative

Cus Cagliari corsaro, OT amaro per San Salvatore Terza vittoria per le universitarie
Cicic: “Non accontentiamoci” Parla la croata del San Salvatore prima della gara col San Giovanni Valdarno
Il San Salvatore ingrana la quarta Battuta Umbertide 71-63 al PalaVienna

...e tu cosa ne pensi?

300