Claudia Cuccu

Claudia Cuccu

Ci siamo: scatta l’ora dei playoff, arriva il momento di Ternana-Futsal Futbol Cagliari. Un appuntamento atteso da inizio stagione, da quell’obiettivo fissato dalla Ffc per brillare tra le migliori della serie A. E dopo la qualificazione ufficiale alla post season ottenuta con due giornate di anticipo dalla chiusura del campionato ecco arrivare il gran giorno. Si parte oggi alle 14.30 per la gara di andata in casa delle umbre che hanno finito al terzo posto la stagione regolare. Dall’altra ci sono le rossoblu che ritornano a giocarsi una competizione da dentro o fuori dopo l’ottima prova in coppa Italia. E proprio da lì le ragazze guidate da mister Diego Podda vogliono riprendere, per provare ad arrivare il più lontano possibile. Ma non sarà facile contro una squadra di ottimo livello e che vorrà anche “vendicare” la sconfitta patita proprio in coppa dove la Ffc ha saputo arrivare sino alla finale persa solo ai rigori. E per giocarsi al meglio la gara di andata (il ritorno è previsto al PalaConi mercoledì 9) ci sarà anche il capitano Claudia Cuccu pronta a far valere la sua esperienza.



Claudia si parte con i playoff. Che sensazioni avete?
Sono partite da dentro o fuori e giocando la prima fuori casa non è sicuramente un vantaggio per noi. Il Pala di Vittorio è un campo ostico e non sarà facile ma allo stesso tempo sarà emozionate davanti a tutti i loro tifosi.
La Ffc ha dato già ottime prove in partite simili come in coppa Italia. Come si affrontano queste gare?
Pensando solo a giocare come sappiamo fare. Abbiamo voglia di scendere in campo e giocarci queste partite. Ci siamo preparate bene e sono convinta che scenderemo in campo consapevoli che possiamo dire la nostra contro chiunque.
Che avversaria vi trovate?
Le avversarie le conosciamo bene. Quest’anno ci abbiamo già giocato tre volte e dopo la sconfitta in coppa hanno ritrovato compattezza e risultati, ma anche noi veniamo da buone prestazioni.
Cosa servirà per passare nella doppia sfida?
Dobbiamo cercare di fare meno errori possibili. L’unione fa la forza e siamo pronte. L’importante è uscire dal campo con la consapevolezza di aver dato tutto e anche di più, poi si vedrà.
Con gentile preghiera di pubblicazione



Altre notizie relative

Futsal, al via la Coppa Divisione Città di Sestu contro la Futsol Futbol Cagliari
FF Cagliari, c’è il rinnovo di Marrocco La giocatrice: "Pronta a dare tutto"
Futsal Futbol Cagliari, la Spagna come esempio Ingaggiato il manager iberico Ordas

...e tu cosa ne pensi?

300