Alessandro Marino, presidente dell'Olbia

Alessandro Marino, presidente dell’Olbia

Intervenuto ai microfoni di TMW Radio a margine dell’Assemblea di Lega Pro, il presidente dell’Olbia, Alessandro Marino si è espresso in merito alle nuove riforme che riguardano stadio, squadre B e ripartizione dei contributi: “C’è parecchia confusione. La Serie A  non ha più il bando per la cessione dei diritti TV per il prossimo triennio e questa situazione colpisce anche le serie inferiori. Le riforme devono partire dall’alto, manca un presidente federale eletto. Da parte nostra cercheremo di dare una direzione a questi cambiamenti”. 



E sulla stagione dei bianchi il patron aggiunge: “Quest’anno abbiamo voluto alzare l’asticella e provare ad agguantare i playoff dopo esserci salvati nel rush finale nella scorsa stagione: c’è un po’ di delusione per aver già concluso il nostro campionato, ma dobbiamo ricordarci che l’obiettivo salvezza è stato raggiunto con alcune giornate d’anticipo. Siamo riusciti ad andare oltre gli infortuni che ci hanno colpito durante l’annata, alcune prestazioni mi hanno colpito poi dopo la conquista della salvezza c’è stato del rilassamento”. Stessa posizione assunta dal DG Pierluigi Carta nell’immediato dopo partita di Monza: “Ci è mancato un po’ di carattere quando abbiamo voluto alzare l’asticella e puntare ai playoff: ora giustamente ci mettiamo tutti in discussione, io per primo”. 

 

Altre notizie relative

Marino: “Tutti sotto esame” Il presidente dell'Olbia in un momento complicato dei bianchi
“Ripartiamo, Olbia!” Determinazione, voglia di fare, nessuna scusa e grande passione: mister Carboni si (ri)presenta
Scossa mister, ora tocca ai giocatori L'analisi sulla crisi dei bianchi con le varie responsabilità

...e tu cosa ne pensi?

300