Tore Pinna (foto: Alessandro Sanna)

Tore Pinna (foto: Alessandro Sanna)

Sono parole come sempre forti, schiette, toccanti quelle di Tore Pinna, portiere della Torres che ha vinto il playoff di Eccellenza e ora dovrà giocare gli spareggi nazionali per il salto in Serie D.

LE PAROLE DI PINO TORTORA (allenatore)

LE PAROLE DI SALVATORE SECHI (presidente)

“E’ una gioia importante – dice al canale ufficiale torresino -, dopo anni di buio e tristezza per la Torres, tra retrocessioni, lacrime. Questa vittoria è della gente, della Curva, dei giocatori e la società, per tutti. Speriamo sia un nuovo inizio per la nostra Torres. La stagione era cominciata con sofferenza, ci sono stati degli alti e bassi, le difficoltà e le contestazioni ci hanno aiutato a crescere, bisogna dare merito al mister e allo staff, ai giocatori arrivati in corsa e quelli che c’erano dall’inizio. La dedica è per la Curva Nord, che ci ha sempre sostenuti, al mio amico Alessandro Frau che mi è stato sempre vicino, a mio figlio Carlos, alle mie figlie Marika e Federica, e poi i miei genitori che non ci sono più ma in questi giorni mi hanno dato il segnale che erano al mio fianco. Ora andiamo avanti, alla grande, sino alla fine”.

DA OGGI PUOI DIRCI LA TUA SUL NOSTRO LAVORO, PUOI AIUTARCI A MIGLIORARE E OFFRIRE NUOVI SERVIZI SUL SITO E I CANALI SOCIAL | Clicca qui: https://goo.gl/j2EgTZ



Altre notizie relative

Torres, non tutto è da buttare L'analisi sui rossoblù dopo il KO con un Lanusei pimpante e quadrato
“La strada è ancora lunga” Le parole di Tortora, Peana e Sarritzu dopo la sconfitta col Lanusei

...e tu cosa ne pensi?

300