Fabio Aru, dal 2018 alla UAE

Fabio Aru, dal 2018 alla UAE

Fabio Aru chiude nono a 26” da Esteban Chaves, vincitore della tappa, la frazione numero 6 del Giro d’Italia 2018, con arrivo sull’Etna all’Osservatorio Astrofisico. Tappa a Esteban Chaves davanti a Simon Yates, suo compagno di squadra in un team che ha dato enorme dimostrazione di forza. Il britannico prende la maglia rosa a Dennis, arrivato a 1’04”. Nell’ascesa, Aru è rimasto da solo anche perché la sua UAE aveva mandato in fuga tre uomini per cercare la vittoria di tappa. Gran ritmo fatto in salita dall’Astana, ex squadra di Aru, ma che poi si è fatta sorprendere dalla ottima Mitchelton, formazione australiana che annovera i battistrada. Tutti insieme ad Aru gli altri uomini di classifica, da Froome a Pinot (che nel finale è parso in palla ed è arrivato terzo) e Dumoulin, che ha provato un’accelerazione. La nuova classifica vede così Yates al comando con 16’’ su Dumoulin e 26’’ sul compagno Chaves. Poi Pozzovivo a 43” e Pinot a 45”. Più lontani Froome (1’10”) e Aru (1’12”).



Altre notizie relative

Cassani:”Aru rinascerà” Così il CT della Nazionale sicuro sulla prossima stagione del sardo
Aru: “Sarà un Giro durissimo” Il villacidrese mette il mirino sulla corsa a tappe italiana
Ciclismo, Pitzanti approda tra i Pro Il sestese ha firmato con la D'Amico-Utensilnord

...e tu cosa ne pensi?

300