Nicolò Barella in azione (foto: Zuddas - Agenzia Fotocronache)

Nicolò Barella in azione (foto: Zuddas – Agenzia Fotocronache)



Al termine della gara tra Fiorentina e Cagliari, vinta per 0-1 dai rossoblù, parla Nicolò Barella. Il centrocampista cagliaritano parla dell’importanza di questo incontro: “A livello morale, la partita più importante è stata quella con la Roma. Abbiamo dimostrato di essere ancora vivi, nonostante tutti ci dessero per morti. Adesso non siamo salvi, ma abbiamo fatto un passo in avanti. Oggi ci sono stati sia la prestazione che i tre punti, sono felicissimo“. Sui giorni vissuti in squadra: “E’ stata una settimana difficile ma quando hai poco da perdere devi entrare in campo per i tifosi. Ci hanno sempre incitato. Lo abbiamo fatto per loro e ci meritavamo questa vittoria“.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO SU FIORENTINA-CAGLIARI!



E sul nervosismo nel finale: “I tre punti erano importanti per entrambi, può succedere. Sono cose che restano in campo”. Ancora sui supporters rossoblù: “I nostri tifosi ci hanno caricato molto oggi, così come tutta la settimana. Sono importantissimi e ci serve il loro aiuto. In casa sono un fattore e anche in trasferta ci danno una grande mano“. E prosegue: “E’ stata una vittoria di gruppo, ci siamo aiutati a vicenda e questo è anche più importante del risultato“. Chiosa con un sorriso quando gli viene chiesto di mandare un messaggio ai tifosi cagliaritani: “Un messaggio per i tifosi? Non hanno bisogno di nessun messaggio. Vogliamo chiudere in bellezza, vincendo in casa. Se lo meritano loro e anche noi“.

dagli inviati Renato Dweezil Spera e Matteo Speraddio



Altre notizie relative

Maran: “Cagliari azzurro? Meriti in primis a Giulini” Il tecnico vota Allegri per la Panchina d'Oro: Giusto premiare chi vince
Gigi Riva secondo Giorgio Porrà INTERVISTA ESCLUSIVA | Quattro chiacchiere con Giorgio Porrà: Riva, il Cagliari, Cagliari e la sardità

...e tu cosa ne pensi?

300