.

.

Un’impresa quasi sfiorata, una rimonta che si ferma a quattro minuti dalla fine. Passa la Ternana con il 4-3 di un pomeriggio al Pala di Vittorio che ha fatto vedere il solito cuore Futsal Futbol Cagliari che, però, non è bastato. La stagione FFC si chiude a testa alta e ai quarti di finale dei playoff scudetto nella serie con la Ternana in una gara 3 ancora all’insegna delle mille emozioni, ancor di più perché giocata in trasferta, in un campo caldo e difficile ma su cui le rossoblu hanno dimostrato di saperci stare con personalità. Quella che ha permesso a Gaby e compagne di sfiorare l’impresa e recuperare i gol di svantaggio maturati durante il match. Quelli segnati nel primo tempo da Bianchi (9’25”) e Coppari (10’24”), parzialmente rimontati da Peque (17’15”) e poi nella ripresa da Manieri (5’02”) e ancora Coppari (9’34”). Poi, a 5 minuti dalla fine, il portiere di movimento voluto da mister Diego Podda porta i suoi frutti, prima con Gasparini, poi con Gaby in un minuto di fuoco. Ma la Ffc non riesce a scardinare più il muro della Ternana che si prende la qualificazione portando sino al fischio finale il 4-3.



UNICUSANO TERNANA-FUTSAL FUTBOL CAGLIARI 4-3 (2-1 p.t.)
UNICUSANO TERNANA: Mascia, Renatinha, Jessika, Bianchi, Bisognin, Coppari, Spaziani, Neka, Brandolini, Torelli, Trumino. All. Shindler

FUTSAL FUTBOL CAGLIARI: Mulas, Vargiu, Peque, Gaby, Marta, Gasparini, Marongiu, Marrocco, Cuccu, Cocco, Atzori, Piras. All. Podda

MARCATRICI: 9’25” p.t. Bianchi (T), 10’24” Coppari (T), 17’15” Peque (C), 5’02” s.t. Jessika (T), 9’34” Coppari (T), 15′ Gasparini (C), 16′ Gaby (C)

AMMONITE: Gaby (C), Marta (C)

ARBITRI: Simone Pisani (Aprilia), Alessandra Carradori (Roma 1) CRONO: Ivo Colangeli (Aprilia)

PODDA.“Credo che in questa sconfitta, qualcosa di nostro ci sia stato – dice al termine della gara mister Diego Podda – siamo nelle condizioni di fare qualcosa di meglio e questo ci avrebbe dato altre possibilità, non dico di vincere, ma almeno di crearci più opportunità: questo, invece, è mancato – continua – se, però, facciamo un’analisi complessiva, vediamo che siamo arrivati abbastanza vicini al nostro meglio. Se avessimo vinto oggi, e le condizioni c’erano, sarebbe stato un grandissimo exploit andando oltre i pronostici della vigilia tra gli addetti ai lavori – aggiunge il tecnico rossoblu – la differenza è stata davvero sottile e siamo andati abbastanza vicini al nostro massimo che, sono convinto, lo avremmo potuto raggiungere”. Secondo il mister “durante la gara abbiamo gestito male gli strappi concessi alle nostre avversarie – spiega – sapevamo che in questa gara recuperare sarebbe stato più complicato e non ce lo dovevamo permettere. Bisognava essere più bravi e, oggi, non lo siamo stati totalmente. Ma non dobbiamo dimenticare che la Ternana è una squadra che ha lo scudetto e noi siamo state in piena corsa con loro – conclude Podda – siamo stati competitivi e la rotta è stata tracciata: vedremo cosa succederà in futuro”.

...e tu cosa ne pensi?

Registrati e accedi per inviare un commento
  Avvisami via email  
quando ci sono:
error: Funzionalità disabilitata