Rossana Ferciug (foto: Gianluca Piu)

Rossana Ferciug (foto: Gianluca Piu)

In attesa del rush finale la Sardegna del tennistavolo esulta per l’unica medaglia fino ad ora conquistata agli Italiani di 3^, 4^ e 5^ categoria da parte dell’atleta del Quattro Mori Cagliari Rossana Ferciug. É salita sul podio assieme ad Elisa Bartoli del Tennis Tavolo Valle Umbra, conquistando un eccezionale secondo posto alle spalle del duo Criscione/Salliu nel Doppio Femminile Quarta Categoria.

Per ora rappresenta l’unico acuto dei tesserati sardi al Palatennistavolo Aldo De Santis di Terni, anche se la stessa Ferciug si è inoltrata sino ai quarti nel doppio misto assieme a Marco Sarigu della Marcozzi Cagliari. Nel singolare la piccola atleta di sangue rumeno ha passato brillantemente la fase a gironi ma è stata estromessa al primo turno del tabellone. Si è fermata ai gironi anche l’esperienza di Alessandra Mura (La Saetta Quartu).

Una coppia tutta sarda è giunta sino ai quarti del doppio maschile Quarta Categoria: Marco Sarigu ha infatti condiviso quest’esperienza con il suo ex compagno di scuderia Claudio Rossi che, andato a studiare in Penisola, ha trovato “casa” presso la veneta US Sarmeola.

Nella stessa competizione Alberto Mattana (Muraverese) e Matteo Cerza (Campomaggiore Terni) escono al secondo turno. Mentre viene subito eliminata la coppia formata da Alberto Manos (La Saetta Quartu) e Francesco Ara (Santa Tecla Nulvi).

Nel singolo Quarta, in attesa del tabellone ad eliminazione diretta che comincerà giovedì 17 maggio 2018, scalpitano Alberto Mattana e Marco Sarigu che si sono fatti valere nei loro rispettivi gironi. A bocca asciutta sono rimasti Manos e Ara.

Qualche giorno prima erano scesi in campo anche i Quinta categoria. La prestazione migliore degli iscritti isolani l’ha fatta registrare Lorenzo Piras de La Saetta che nel singolo maschile ha superato tre turni prima di essere sconfitto ai sedicesimi. Si arrende invece al primo turno il suo compagno Alessio Picciau. Non vanno oltre la fase a gironi altri due saettini: Matteo Lorrai e Simone Sebis; stessa sorte per il presidente del Monserrato Alessandro Picciau. Infine soltanto un turno di gloria per il doppio saettino composto da Piras e Lorrai.

I protagonisti dei prossimi tre giorni:

Singolo Maschile Terza Categoria: Stefano Curcio, Massimo Ferrero, Marco Sarigu (Marcozzi Cagliari), Riccardo Dessì, Francesco Lai (Muraverese), Nicola Pisanu (Muravera TT).

Singolo Femminile Terza Categoria: Aurora Piras, Alice Mattana (Muraverese), Sara Congiu (Muravera TT), Eleonora Trudu (Tennistavolo Norbello), Michela Mura (La Saetta Quartu),

Doppio Maschile Terza Categoria: Pisanu – Sarigu; Curcio – Ferrero; Lai – Dessì.

Doppio Femminile Terza Categoria: Piras – Mattana; Congiu – Mura.

Doppio Misto Terza Categoria: Pisanu – Congiu; Lai – Trudu; Dessì – Mattana: Ferrero – Piras; Curcio – Mura.

IL VETERANO EFISIO PISANO BRONZO A PRAGA

Over 75 propizi per Efisio Pisano, il pongista cagliaritano – bosano che agli Internazionali Veterani di Praga ha aggiunto un bel bronzo alla sua meravigliosa raccolta di metalli costruita in giro per il mondo. Dalla Sardegna sono partiti in sei: oltre ai tre giocatori del TT Oristano Maria Egle Fanni, Mario Littarru ed Emanuele Marras, si sono aggregati come accompagnatori altri due tesserati della società presieduta da Nicola Cuccureddu: Viviana Salvi e il norbellese Salvatore Coghe. In tutto si sono contati circa cinquecento partecipanti.

Efisio Pisano racconta come è maturata la sua ascesa al podio: “Il girone è stato durissimo. Ho vinto due incontri (3-2) con altrettanti avversari cechi, ed uno (3-0) con un pongista slovacco. Essendo tutti attaccanti mi sono trovato abbastanza bene con il mio gioco di difesa. Stesso dicasi nel tabellone ad eliminazione diretta fino a quando non ho incontrato un forte difensore con antitop e puntinata che a differenza delle mie gomme, erano sicuramente trattate. Il mio avversario ha chiesto subito il tempo limite a cui però non siamo arrivati perché, insolitamente, non riuscivo a tenere il palleggio. Lui ha poi vinto il torneo”.

Negli over 70 Mario Littarru è stato eliminato nel girone con una vittoria e due sconfitte, come pure Emanuele Marras negli over 65. Quest’ultimo ha poi superato tre turni nel consolation. Egle Fanni, negli over 60 femminili, ha trovato giocatrici nettamente più forti.

La manifestazione si è svolta in una struttura bellissima dotata di 25 tavoli. “Altrettanto non si può dire per l’organizzazione degli orari di gara e l’esposizione dei tabelloni – puntualizza Pisano – e degli arbitraggi. In confronto i nostri arbitri Emilia Pulina ed Elio Corrado, protagonisti in positivo nell’ultima edizione degli Internazionali veterani di Bosa, sono avanti anni luce. Tra le varie fasce di età rispetto ad altri tornei internazionali a cui ho partecipato, il livello tecnico era più alto. Nel complesso è stata un’esperienza positiva. La ciliegina sulla torta è stata Praga, al solito bellissima con un clima, a differenza della Sardegna di questi giorni, solare. Adesso mi attendono i mondiali di Las Vegas dal 16 Giugno”.

ROSSI E OYEBODE CONVOCATI IN NAZIONALE MAGGIORE

La comunicazione ufficiale è giunta nel pomeriggio di mercoledì 16 maggio 2018. I due giovani atleti della Marcozzi Cagliari Carlo Rossi e Johnny Oyebode sono stati convocati dal tecnico della nazionale maggiore Patrizio Deniso in vista della gara di qualificazione ai campionati europei 2019 che si giocherà il 22 maggio a Bolzano contro il Kosovo.

I due pongisti sardi sostituiscono Matteo Mutti e il loro compagno di società Gabriele Piciulin. La lista dei chiamati è completata da Daniele Pinto e Jordy Piccolin. I due arriveranno nella città alto atesina il pomeriggio del 20 maggio.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI REGIONALI

La coda della stagione sarda, come da tradizione, è caratterizzata da diversi ritrovi agonistici importanti.

Domenica 27 maggio 2018 la palestra comunale di Norbello accoglierà ben tre manifestazioni: oltre alla Coppa Sardegna, competizione a squadre riservata a tutte le società isolane che militano dalla C1 fino alla D2, ci sarà lo spazio idoneo a far disputare i Campionati Regionali di 3^ categoria maschili e femminili e i campionati regionali Paralimpici.

Il 2 e il 3 giugno 2018 la carovana dei cultori di racchette e palline si ritroverà al Palazzetto dello Sport Serradimigni di piazzale Segni a Sassari per i Campionati Regionali Assoluti e quelli riservati ai 4^ e 5^ categoria, a cui si aggiungono anche le tre categorie di doppi (maschile, femminile e misto assoluti).

Altro appuntamento che richiamerà tanti atleti è quello fissato a Muravera il 10 giugno, con i Regionali Giovanili e i Regionali Veterani.

La stagione si chiuderà con altre due date: sabato 16 e domenica 17 giugno si terrà l’Open Città di Cagliari presso il Palatennistavolo di via Crespellani e il 26 giugno 2019 con l’Open Città di Oristano presso la palestra Torangius in via Baden Powell.



Lascia un commento