aru

Pioggia protagonista nella dodicesima frazione del Giro d’Italia, che ha portato il gruppo da Osimo a Imola. Nei 214 km di saliscendi sull’Appenino la spunta Sam Bennett, secondo successo per lui, mentre in classifica rimane tutto inalterato.
Protagonista, abbiamo detto, la pioggia: a 30 km dal traguardo un violento acquazzone spezza il gruppo e favorisce la fuga di Tim Wellens, poi ripreso poco prima dell’ingresso dell’autodromo imolese, dove si svolta la volata che ha premiato Bennet.



In classifica maglia rosa sempre salda sulle spalle di Simon Yates, che resta al comando con 47’’ su Dumoulin, 1’04’’ su Pinot e 1’18’’ su Pozzovivo. La spaccatura nel gruppo ha sorpreso anche i due uomini di classifica, che comunque sono riusciti a riportare la situazione sotto controllo.
Giornata transitoria per Aru, che ha chiuso la frazione in 42esima posizione, mentre in generale resta decimo, con 3′ e 10” di ritardo dalla vetta.



Domani altra giornata adatta ai velocisti, da Ferrara a Nervesa della Battaglia, cioè dalla Pianura Padana a Treviso: 180 km di pianura.

Altre notizie relative

Aru, prova incolore al “Pantani” Il villacidrese nel secondo gruppo, vittoria per Ballerini
Aru: “L’Italia sarà all’altezza” Il villacidrese carico in vista dell'appuntamento mondiale
Cassani: “Aru azzurro nell’anima” Il sardo farà parte della selezione per il Mondiale

...e tu cosa ne pensi?

300