Arbus e Porto Rotondo Eccellenti! – SardegnaSport


Un'esultanza dell'Arbus (foto Gianni Figus)

Un’esultanza dell’Arbus (foto Gianni Figus)

Basta un pareggio col Selargius per l’Arbus per festeggiare la promozione in Eccellenza dopo 14 anni di assenza. Gli uomini di Nicola Agus sono stati freddati da Mura al 24′ per poi trovare il pareggio con Falciani su calcio di rigore; un 1-1 che sa di vittoria, con la San Marco che è stata addirittura sconfitta dal Sant’Elena per 1-3. Gli asseminesi andranno quindi ai playoff insieme al Carloforte (2-3 a Barisardo).



La Cronaca: I padroni di casa cercano sin da subito di schiacciare nella propria area gli avversari, ma la prima vera occasione é per gli ospiti con Mura che va alla girata di testa che spegne oltre la traversa. Al 13′ elegantissimo Falciani, stop di petto dal limite in posizione defilata e conclusione di prima intenzione ben bloccata da Dessalvi. Al 20′ l’estremo difensore ospite compie un grande intervento di piede sul tiro ravvicinato di Flumini. Al 24′ doccia fredda per i minerari: Mura controlla un pallone in area e conclude a rete con un diagonale battendo Toro. Al 31′ appoggio di Casula per Festa che si gira a rete e trova Dessalvi in presa, poi è ancora il numero 9 granata a concludere in rovesciata e successivamente con una bella girata fuori misura. Al 34′ palla di Paulis per Festa che viene atterrato in area, per l’arbitro Deriu è calcio di rigore: dal dischetto si presenta Falciani che mette in rete con una conclusione potente e centrale. Nel secondo tempo i ritmi sono più bassi, al 60′ affondo di Di Antonio sulla destra con la palla che finisce a Festa che colpisce sporco a lato. I cambi spezzano la ripresa, Lilliu ha l’occasione di portare i suoi avanti con un tiro dal limite che si spegne alto all’83’. Il match si trascina fino al 90′ quando esplode la festa al Santa Sofia dopo la ritrovata Eccellenza.

dall’inviato Matteo Porcu

Arbus-Selargius 1-1 | 30ª giornata di Promozione Girone A – Stadio Santa Sofia

Arbus: Toro (78′ Cordeddu), Congiu (20’Floris) Falciani, Porcu, Spina, Figus (50′ Atzori), Di Antonio (65′ Lilliu), Casula (48′ Mainas) , Paulis, Flumini, Festa. A disposizione: Salis, Picciau. Allenatore: Nicola Agus

Selargius: Dessalvi (83′ Ambu), Callai, Spiga (60′ Cara) , Carboni (85′ Y.Mura) , Monni,D. Pandori, Elias (90′ Bartoli) , Ruggeri, M.Pandori, Porceddu (61′ Di Laura), S.Mura. A disposizione: Vargiu, Porcu. Allenatore: Giovanni Maricca

Arbitro: Deriu di Oristano, assistito da Farris e Serusi di Oristano

Marcatori: 24′ Mura (S), 34′ rig. Falciani (A)



Tra gli altri risultati si segnalano l’1-3 del Gonnosfanadiga a Carbonia con i campidanesi che affronteranno nel playout il Siliqua sconfitto 3-1 dal già retrocesso Quartu 2000. La vittoria del La Palma ad Arzana non serve per agguantare ai playoff; completano il quadro dell’ultima giornata il 2-0 dell’Arborea sull’Andromeda e lo spettacolare 7-4 del Vecchio Borgo Sant’Elia sul Seulo.

Nel Girone B festeggia il Porto Rotondo che batte 2-0 la Tharros e sale in Eccellenza. A poco serve la vittoria dell’Ossese sul campo del Bonorva (1-3) che affronterà i playoff col Bosa (1-6 al Cus Sassari). Il playout se lo giocheranno Posada (6-0 al Fonni) e l’Ovodda sconfitto a Macomer 3-1. Si salva il Porto Torres (4-4 a Usini): fiera del gol tra Ozierese-Castelsardo (4-3) e Dorgalese-Ilvamaddalena (6-1). Retrocessione per Tharros e Cus Sassari.

...e tu cosa ne pensi?

300
error: Funzionalità disabilitata