Luca Ceppitelli (foto: Gianluca Zuddas, Agenzia Fotocronache)

Luca Ceppitelli (foto: Gianluca Zuddas, Agenzia Fotocronache)

Il match-winner della gara Luca Ceppitelli ha commentato così  in zona mista: “Quello che ho fatto è merito dei compagni, di chi ha giocato e anche di chi non è entrato. Ci siamo compattati in un modo che pochi altri sarebbero riusciti a fare. Tutti ci davano per spacciati”



“Fare gol è sempre bellissimo– prosegue il capitano odierno- a maggior ragione in partite così importanti. L’importante è aver raggiunto i punti necessari per la salvezza, che ci siamo meritati dal primo all’ultimo giorno.”

Dopo Sampdoria-Cagliari tutto sembrava perduto: “Ci siamo sempre detti che siamo un grande gruppo e non abbiamo mai mentito. Siamo un grande gruppo, ci vogliamo bene e abbiamo dei valori importanti. Questo ci ha permesso di credere a questa salvezza e abbiamo lavorato per ottenerla. Speriamo l’anno prossimo di soffrire un po’ di meno”.

Così invece Alessandro Deiola sull’esser riuscito ad esprimersi nonostante la diffidenza che si respirava nei suoi confronti:”E’ frutto dell’impegno e del non arrendersi mai, allenarsi sempre duramente e sfruttare queste opportunità – non tantissime – per mostrare il proprio valore”.  Sull’intesa con Faragò sulla destra: “Frutto di avere la cattiveria e approcciare le partite nel modo. Io tre settimane fa avevo detto che questa squadra si sarebbe salvata alla grande e così è stato. Penso che tutti, dirigenza e tifosi siano orgogliosi di noi”

dall’inviato Mattia Marzeddu



Altre notizie relative

Cagliari, stangata dal Giudice Sportivo! Le decisioni del Giudice Sportivo dopo Cagliari-Roma
Cagliari, un punto da benedire I nostri giudizi sulla gara tra Cagliari e Torino
A lezione da professor Maran Media Day ad Asseminello, incontro a 360 gradi col mister del Cagliari

...e tu cosa ne pensi?

300