Cagliari-Melchiorri-Carpi, linea calda: parla l’agente – SardegnaSport


Federico Melchiorri in campo con la maglia del Cagliari (foto: Gianluca Zuddas - Agenzia Fotocronache)

Federico Melchiorri in campo con la maglia del Cagliari (foto: Gianluca Zuddas – Agenzia Fotocronache)

Federico Melchiorri torna al Cagliari o no? Sono giorni di standby e di valutazioni, sia da parte del calciatore sia da parte del Carpi, che dovrebbe sostenere un investimento da 1,5 milioni di euro per esercitare il diritto di riscatto pattuito al momento del prestito vidimato a gennaio. Dopo il quale il ragazzo di Treia (classe ’87) si è esibito in un’ottima stagione in Serie B. Gesta e gol che hanno ridato smalto ad un attaccante offuscato dal post-secondo infortunio in quel di Cagliari, dove i rapporti con il club si erano guastati fino all’inevitabile addio.



Il ritorno per rimanere in Sardegna non è del tutto da escludere, perché la stima è intatta e perché potrebbe esserci un nuovo allenatore che gradirà le qualità di Melchiorri. E’ chiaro, però, che il passato farraginoso a livello tecnico e di relazioni interne, vissuto in rossoblù, ha lasciato il segno, e non sarà semplice far tornare tutto come prima come se niente fosse. Ecco perché l’eventualità di una seconda esperienza al Cagliari non è da escludere ma nemmeno quotatissima.

Il Carpi sa di avere avuto in mano un top player per la Serie B, che potrebbe fare ancora meglio partendo dall’inizio nel gruppo biancorosso. Non a caso Melchiorri piace a tante squadre di Serie B, come confermato dall’agente Matteo Rossetti. “So che il Carpi ha intenzione di tenerlo – dice – Il presidente Bonacini ha detto che faranno di tutto per riscattarlo dal Cagliari. Con il Carpi ha ritrovato continuità dopo l’infortunio e lo hanno rimesso in condizione. Lui li ha ripagati con i gol. Piace al Pescara? Ho letto queste cose stamattina ma al momento è prematuro parlarne – conclude a calciomercato360.it – Quel che è certo è che lui ha un gran legame con Pescara: 3 anni fa mi chiamò alle 2 di notte Giorgio Repetto (dirigente dei biancazzurri, ndr) per portarlo in Abruzzo. Repetto ha il mio numero e può chiamarmi quando vuole”.



...e tu cosa ne pensi?

300
error: Funzionalità disabilitata