Una formazione del Nuoro softball

Una formazione del Nuoro softball

Ben figurare in casa della capolista. E’ questo l’obiettivo del Banco di Sardegna Nuoro, che sabato pomeriggio dovrà vedersela nel doppio confronto con l’MKF Bollate, compagine che fin qui ha vinto tutte le 8 gare disputate nel torneo di Serie A1.

Per l’impegno in terra lombarda, la compagine verdazzurra potrà finalmente contare sulla lanciatrice statunitense Janine Petmecky, che nei giorni scorsi ha concluso i propri impegni con l’Università di Nevada Las Vegas e nella mattinata di venerdì ha raggiunto il capoluogo barbaricino. Espletate le formalità burocratiche a tempo di record, la giocatrice potrà far parte della spedizione che cercherà di mettere i bastoni tra le ruote alla squadra vice campione d’Italia.

Nonostante l’atteso arrivo della forte pitcher Usa, il manager Caballero Torres dovrà comunque attendere ancora prima di avere l’intero roster a propria disposizione. A Bollate mancheranno ancora all’appello, infatti, le ceche Mala, Halacukova e Blahova, nuovamente impegnate con la rappresentativa nazionale.



“Sarà, verosimilmente, l’ultima partita con il roster a mezzo servizio – afferma il direttore sportivo del Banco di Sardegna Ivan Soro – poi da giugno potrà finalmente iniziare il nostro campionato. Nel frattempo non ci resta che onorare al massimo ogni impegno, cercando costantemente di migliorare ogni aspetto del nostro gioco”. Il mirino si sposta quindi sul Bollate, tra le grandi favorite per la conquista del titolo: “Stiamo parlando di una tra le migliori realtà in Italia, sia a livello tecnico, che organizzativo e di strutture. La squadra, poi, è fortissima, e può contare su due lanciatrici di grande livello come Greta Cecchetti e Sarah Pauly. Sarà dura, e tornare a casa con un pareggio sarebbe un grande risultato per noi”.

Il termine del girone d’andata è, tradizionalmente, tempo di primi bilanci. Ma non per un Banco di Sardegna fin qui troppo condizionato dalle assenze: “Non è ancora possibile fornire un giudizio sull’operato della squadra – aggiunge il diesse – abbiamo dovuto fare i conti davvero con troppe defezioni. L’emergenza, però, ha avuto anche un risvolto positivo, visto che ci ha permesso di vedere all’opera con continuità molte ragazze giovani sulle quali puntiamo per il futuro. Credo che i loro miglioramenti siano sensibili, e ciò mi lascia ben sperare anche per il prosieguo della stagione”.

Parallelamente all’attività della prima squadra, procede, intanto, anche il programma dedicato al settore giovanile. Giovedì la formazione Under 16 ha pareggiato contro Orgosolo (vittoria gara 1 per 5-4 e sconfitta in gara 2 per 8-1), mentre l’Under 21 è stata battuta per 16-12 sempre dalla Supramonte.

Bollate e Nuoro si affronteranno sabato 26 maggio al campo Ospiate di Bollate (MI). Primo lancio alle ore 17.

Altre notizie relative

Beffa Nuoro softball: è retrocessione in A2 Vittoria per la Catalana Alghero in serie B
Softball, ultime trasferte per Nuoro La squadra di Caballero Torres vuole tenere a debita distanza Parma, e nelle ultime due giornate dell’Intergirone ha bisogno di successi contro Pianor...
Un pari e un KO per il Nuoro Softball Pareggio per la Catalana Alghero in B maschile

...e tu cosa ne pensi?

300