GRANDE TORRES IN TOSCANA


L'esultanza torresna (foto: Alessandro Sanna)

L’esultanza torresna (foto: Alessandro Sanna)

Una grande Torres espugna il “Masini” di Santa Croce sull’Arno, vince 3-0 e ribalta in modo splendido l’1-1 (pieno di rimpianti) maturato all’andata al “Vanni Sanna”. Battuto di slancio il Cuoiopelli e rossoblù al secondo (e ultimo) turno degli spareggi nazionali di Eccellenza.

PRIMO TEMPO – E’ Spinola a sparare alto la prima conclusione del pomeriggio: dal centro dell’area, sugli sviluppi di un’incursione di Casu, l’argentino non è preciso. Ci vuole Tore Pinna, la cui assenza all’andata si era sentita non poco, per salvare l’equilibrio: è da campione il salvataggio sul tap-in di Androtti dall’area piccola. Il portiere sassarese vola anche poco dopo, già nell’overtime, sull’incornata di Battistoni. All’intervallo è 0-0.



SECONDO TEMPO – La Torres sprinta subito, in avvio di ripresa, anche se è di Pirone la prima sventola (alta). Al 57′ Carlo Piga – uno dei simboli del tifo torresino in campo e del progetto tecnico di Salvatore Sechi -, controlla un lancio, si accentra dal vertice sinistro dell’area e col destro trova il palo lungo mettendo agli archivi un grandissimo gol. Il Cuoiopelli sceglie (al 60′) Bencini per Battistoni. L’entusiasmo torresino sugli spalti è enorme, e ci pensa Sarritzu, al 62′, a corroborarlo con l’incornata sulla punizione battuta dal vertice destro dell’area da Mannoni, procurata dall’ottima incursione di Casu. A questo punto i toscani dovrebbero segnare tre gol per guadagnarsi il passaggio del turno, ma il nervosismo (ammonito al 69′ Rossi) e l’assenza di idee la fanno da padroni. La Torres invece è lucidissima, così al 78′ Sarritzu fa tutto da solo sulla destra, vince un rimpallo, mette un pallone che da due passi e a porta sguarnita Buba Diouf può solo spingere in rete per il 3-0 della staffa. La partita finisce qui, perché Morelli, all’80’, stende Diouf lanciato a rete e si prende il secondo giallo. Dopo il rosso, addirittura, va dall’attaccante torresino e lo sputa, scaldando inutilmente gli animi. All’83’ Boldrini rileva Remedi, all’85’ Spanu sostituisce Chessa, quindi all’88’ è il turno di D’Auria per Andreotti (Cuoiopelli) e Uleri per Piga (Torres). All’89’ è Chelo a calciare bene, seppur centrale, con Morini che salva ed evita il poker. Al 91′ è Bencini a calciare centrale in modo tutt’altro che pericoloso per Pinna. Sono gli ultimi sussulti di cronaca di un pomeriggio trionfale per la Torres, che vede sempre più vicina la Serie D.



CUOIOPELLI: Morini, Rossi, Battistoni, (15’st Bencini), Mancini, Botrini, Morelli L., Remedi (38’st Boldrini), Niccolai, Andreotti (43’st D’Auria), Pirone, Scaramelli. A disp.: Sollazzi, Benelli, Morelli G., Rocchetti. All.: Cipolli
TORRES: Pinna, Casu, Chessa (40′ st. Spanu), Scioni (36’st Bianco), Minutolo, Merenda, Sarritzu, Piga (43’st Uleri), Djouf, Mannoni, Spinola (31’st Chelo). A disp.: Selva, De Palmas, Pirottu, All.: Tortora
ARBITRO: Peletti di Crema (Cerilli e Pressato di Latina. Quarto uomo Marchioni di Rieti)
RETI: 13’st Piga, 17’st Sarritzu, 32’st Djouf
NOTE: Ammoniti Morelli L. (20’pt), Piga (23’pt), Chessa (27’pt)., Scioni (14’st), Rossi (24’st). Espulso Morelli L. al 35’st per doppia ammonizione. Angoli 5-3 per la Torres. Recupero pt 2′, st 4′.

...e tu cosa ne pensi?

300
error: Funzionalità disabilitata