Raffaele Cerbone - Foto: Mirko Aiello

Raffaele Cerbone – Foto: Mirko Aiello

Raffaele Cerbone piace al Castiadas. Sarà il mister campano, ormai sardo d’adozione, protagonista della promozione e poi della brillante salvezza in Serie D del Budoni (che afferma di augurarsi la permanenza dell’ex bomber), il prossimo tecnico dei sarrabesi? Sono ovviamente giorni di manovre, contatti, trattative, mentre si attende la fine della stagione dilettantistica con gli ultimi playoff ancora in ballo.



La scelta del Castiadas è ricaduta su Cerbone, certamente uno dei nocchieri più affidabili e di qualità della Serie D, non solo nel contesto sardo. I biancoverdi, promossi in Serie D dopo la cavalcata con Sebastiano Pinna (che ha salutato subito la compagnia), sperano di poter annunciare presto l’allenatore, con Cerbone che ha “ringraziato” e promesso di “dare presto una risposta”. Tutto in ballo, a Castiadas come a Budoni, dove la priorità sarà fare il punto sul budget per la prossima stagione. Occorrerà poi sistemare i due impianti (tra campo di gioco e contorno all’Annunziata e al Pincelli), e non farsi trovare impreparati venendo costretti alle affannose e controproducenti rincorse.

Sempre per la prossima Serie D, Stefano Udassi è il nome per il Sassari Calcio Latte Dolce. Qui lo standby riguarda non solo gli accordi tra il tecnico sassarese e il club di via Leoncavallo, ma anche le trattative per un progetto congiunto tra i lattedolcini e la Torres. Se ne saprà di più dopo il 10 giugno, quando è in programma il ritorno del secondo turno degli spareggi nazionali di Eccellenza. Ci sarà margine per far confluire le due realtà in qualcosa di più grande o i due sodalizi proseguiranno indipendentemente ritrovandosi magari per un derby in Serie D?



...e tu cosa ne pensi?

Registrati e accedi per inviare un commento
  Avvisami via email  
quando ci sono: