Tommaso Giulini (foto: Agenzia Fotocronache)

Tommaso Giulini (foto: Agenzia Fotocronache)

Cresce l’attesa dei tifosi per conoscere il nuovo allenatore del Cagliari, con la conferma di Diego Lopez che perde progressivamente le già scarse quotazioni. Settimana di lavoro milanese per il presidente, Tommaso Giulini, e il direttore sportivo, Marcello Carli, ma la decisione potrebbe non essere dietro l’angolo e arrivare fino alla settimana prossima. Del resto, un anno fa di questi tempi, all’indomani della fine del campionato, passarono molti giorni prima di maturare l’idea di confermare Rastelli rivoluzionando lo staff intorno a lui.



Carli e Giulini stanno vagliando i vari profili, con alcuni ci sono stati contatti o incontri e con altri no. Rimane caldo quello del croato Ivan Juric, così come stuzzica sempre quello di Roberto De Zerbi, il cui accordo con il Sassuolo balla su varie ed intricate questioni. Rolando Maran – già in passato vagliato da Giulini e identikit accessibile per molti motivi – non sembra il tecnico in grado, almeno a bocce ferme, di regalare quel cambio di rotta fatto di fantasia e proposta di gioco auspicato dal DS. Un po’ come Davide Nicola, incontrato la settimana scorsa ma raffreddatosi progressivamente non essendo tra i preferiti. Per il torinese ex Crotone è pronto il Chievo. Il trio di nomi dal quale dovrebbe uscire il nuovo timoniere rossoblù rimane dunque quello rinsaldatosi nelle ultime ore, con Juric, De Zerbi e Maran.

Altre notizie relative

Lotta agli infortuni: la nuova sfida di Maran Col Napoli tante defezioni per infortuni e squalifiche
Giulini: “Barella via subito? No! Fiducia sullo stadio” Il patron rossoblù a 360° sull'universo Cagliari
De Laurentiis: “Cagliari, bella squadra” Il presidente del Napoli verso la sfida in Sardegna (sabato alle 18)

...e tu cosa ne pensi?

300