Darijo Srna, classe '82, totem del calcio croato: sarà il prossimo colpo del Cagliari?

Darijo Srna, classe ’82, totem del calcio croato: sarà il prossimo colpo del Cagliari?


Il Cagliari punta forte su Darijo Srna. La bomba è stata innescata nelle ultime ore, per deflagrare in questo lunedì 4 giugno con l’arrivo all’aeroporto di Elmas alle 12.35, con un volo privato da Zagabria. Le parti si annusano da un po’, dopo il montare della suggestione, e nelle prossime ore il primatista di presenze della Nazionale croata valuterà se ci siano gli estremi per un accordo senza dubbio rumoroso: il croato è giunto in città per prendere visione delle strutture di allenamento e probabilmente anche della Sardegna Arena, per poi colloquiare con la dirigenza così da cercare l’intesa.  Srna, 36 anni compiuti l’1 maggio e svincolato dopo 15 anni in Ucraina, si sente ancora un calciatore di alto livello e ha accantonato le avance di club greci e turchi, tra gli altri. Sull’ex Shakhtar grava ancora una squalifica per doping per positività a steroidi che terminerà il 23 agosto.

Srna in città a pranzo con Carli (DS Cagliari) e Passetti (DG)

Srna in città a pranzo con Carli (DS Cagliari) e Passetti (DG)



Srna, laterale destro classe ’82, gioca sull’esterno difensivo ma – ancor di più con l’esperienza maturata negli anni – ha grande duttilità e può giocare in molti ruoli sul campo (terzino, fluidificante e ala su tutti). Ecco perché il Cagliari ci pensa seriamente per metterlo a disposizione di Rolando Maran, che potrebbe contare così anche su un formidabile tiratore dei calci piazzati.

LA CARRIERA – Con 134 partite disputate (e 22 gol), Srna è il primatista di presenze nella Nazionale “a scacchi” dalla quale si è ritirato dopo gli Europei 2016. Cresciuto nel GOSK Gabela e nel Neretva Metkovic (club del suo paese d’origine), Srna ha legato il suo nome all’Hajduk Spalato e allo Shakhtar Donetsk, con il quale firmò nel 2003. Ha vinto 10 campionati ucraini, 8 Coppe e Supercoppe d’Ucraina, 1 campionato croato, 2 Coppe di Croazia, 1 Coppa Uefa (Shakhtar Donetsk nel 2009). Nell’ultima stagione, reduce da una squalifica per doping (positivo ad uno steroide nel marzo 2017) ha giocato (per intero) 1 partita di Champions League, la Supercoppa Ucraina e 8 gare di campionato. Con la Nazionale ha preso parte gli Europei Under 21 e agli Europei con la Nazionale maggiore nel 2004, quindi Mondiali 2006, Europei 2008, Europei 2012, Mondiali 2014 ed Europei 2016.



...e tu cosa ne pensi?

Registrati e accedi per inviare un commento
  Avvisami via email  
quando ci sono: