I tifosi della Torres con bandiere sventolanti in Curva Nord al "Vanni Sanna" (foto: Alessandro Sanna)

I tifosi della Torres con bandiere sventolanti in Curva Nord al “Vanni Sanna” (foto: Alessandro Sanna)

Anticipo alle 14.30 (anziché alle 16.30 previste) per Cannara-Torres, la cui sede è però ancora ignota. Si attendono novità dalla Questura in merito alle decisioni sul campo umbro, troppo piccolo per ospitare il probabile robusto afflusso di tifosi rossoblù. Il ritorno del playoff nazionale di Eccellenza (secondo turno, ultima gara stagionale in assoluto) vivrà sull’1-0 isolano dell’andata, firmato dal giovane Francesco Bianco e non senza rimpianti per i ragazzi di Tortora, sciuponi sotto porta.



La Torres ha proposto di giocare a Foligno o a Perugia, ma per il momento non è stata accontentata. «I nostri tifosi saranno tantissimi – spiega il presidente torresino, Salvatore Sechi – e hanno tutto il diritto di seguire la loro squadra». Ora la Questura farà le valutazioni del caso prima di decidere in funzione del mantenimento dell’ordine pubblico.

...e tu cosa ne pensi?

Registrati e accedi per inviare un commento
  Avvisami via email  
quando ci sono: