Tore Pinna (foto: Alessandro Sanna)

Tore Pinna (foto: Alessandro Sanna)

Cannara-Torres di domenica 10 giugno, ritorno del secondo turno dei playoff nazionali di Eccellenza, si giocherà a Bastia Umbra (per ovviare alle problematiche del troppo piccolo “Spoletini” di Cannara) alle 14.30. Sarà un giorno storico, sperando che questa affermazione valga per più motivi. Intanto per la promozione in Serie D, poi per il record di presenze (343 con quella di domenica prossima) di Salvatore “Tore” Pinna, che supererà Paolo Morosi, recordman dal 1974.



“Questa è la decima stagione che gioco a Sassari – dice Tore Pinna, come riporta la pagina Facebook della Fondazione Sef Torres – La Torres è tutto per me. Sono a un passo da superare Paolo Morosi ed è una cosa a cui penso spesso.
Sarò il primo per presenze dal 1903 e questo per me è qualcosa di incredibile. Neanche nei pensieri più lontani mi sarei mai immaginato una cosa del genere. Io… Tore Pinna che diventa il primo rossoblu di sempre? Era già tanto essere diventato il secondo figurati primo.”

Altre notizie relative

Torres, si pensa a Paolo Arca Ex Cagliari, ha giocato con Seregno e Varese
Peana: “Non possiamo più sbagliare” Il difensore della Torres parla in vista della gara con la Lupa Roma
Sanna: “Voglio una squadra incazzosa” Le prime parole del mister in vista della gara col Trastevere

...e tu cosa ne pensi?

300