Marcello Carli (foto Locci/Agenzia Fotocronache)

Marcello Carli (foto Locci/Agenzia Fotocronache)

Han, Cerri, Mandragora, Biancu, Barella, Audero, Portanova e chi più ne ha più metta. In ordine sparso, sono questi i giocatori di Cagliari e Juventus che il calciomercato vuole o di qua o di là. Che le due società siano vicine e sempre in contatto non è mistero, ma il direttore sportivo rossoblù, Marcello Carli, sgombra il campo pur dando delle rivelazioni importanti.



“Han non si tocca perché è un giocatore importante – dice a juventusnews.eu – Il Cagliari ci punta perché lo considera il perno da cui dovrà ripartire la nostra squadra. Non è vero che ho incontrato Fabio Paratici (collega della Juventus, ndr), l’ho salutato e ci ho chiacchierato per due ragazzi della Primavera. Mandragora ci piace, sì, ma da lì deve essere imbastita una trattativa che ancora non esiste. E non riguarderebbe Han”, precisa l’ex Empoli.

Altre notizie relative

▶ Maran: “Formazione? E’ solo martedì…” Il tecnico rossoblù parla in occasione degli USSI
Conti: “Nazionale? Contava solo il Cagliari” L'ex capitano, oggi dirigente, con parole al miele per Barella
Castro: “Giulini, non ti pentirai di avermi preso” Le parole del centrocampista del Cagliari

...e tu cosa ne pensi?

300