Un'istantanea spettacolare dal sabato del WRC sardo

Un’istantanea spettacolare dal sabato del WRC sardo

Spettacolare seconda giornata al Rally Italia Sardegna. Le speciali sul Monte Acuto hanno regalato un duello tra i primattori della classifica mondiale Ogier e Neuville, col transalpino della Ford che è riuscito a conservare il primo posto della giornata del venerdì.

Il primo giro di prove speciali su Coiluna-Loelle, Monti di Alà e Monte Lerno vedeva ancora il francese della Ford al comando, ma Neuville-Gilsoul con un’ottima prestazione su Monte Lerno riducevano il gap a 4,9″. Alle loro spalle era battaglia tutta finlandese per il terzo posto tra le due Toyota di Latvala e Lappi, distanziate tra loro di 7″. In crescita anche Hayden Paddon che operava il sorpasso sulle Citroen C3 Wrc di Ostberg e Breen. Nel WRC2 dopo il ritiro di Lefebvre a causa della rottura di una sospensione diventava leader il ceco Prokop su Skoda Fabia R5.



La battaglia proseguiva anche dopo il service Park di Alghero: i francesi perdevano un po’ di terreno nella SS di Ittiri, ma riprendevano ai belgi qualche secondo nella Loelle in seguito a una foratura sull’anteriore destro della loro Hyundai. Sulla Monti di Alà 2 Neuville rosicchiava altri 2,5″ e altri 0,4″ sulla tiratissima Monte Lerno 2: a fine giornata i due rientravano ad Alghero con 2,5″ di distacco. Nella lotta per il terzo posto Latvala si difende da Lappi, ma il primo era costretto a fermarsi nel tratto di strada che portava all’ultimo trasferimento venendo così penalizzato e costretto all’ottava posizione: alle loro spalle al quarto posto Paddon e le due Citroen di Ostberg e Breen. Nel WRC2 dominio incontrastato di Kopecky. Domenica 10 giugno le ultime 4 speciali con la doppia ripetizione dell’Argentiera e Cala Flumini, con l’ultimo passaggio di quest’ultima che sarà valido come powerstage.

dal nostro inviato Matteo Porcu

...e tu cosa ne pensi?

Registrati e accedi per inviare un commento
  Avvisami via email  
quando ci sono: