Mauro Vigorito

Mauro Vigorito

Tre sardi protagonisti nei playoff per acciuffare la categoria superiore. Mauro Vigorito prosegue il suo cammino verso la massima divisione: quella  Serie A sfumata all’ultimo a causa del pareggio con il Foggia, è ancora alla portata del Frosinone che ha pareggiato 1-1 col Cittadella. Sotto gli occhi del presidente del Cagliari Tommaso Giulini, il portiere di Macomer ha giocato una buona gara con un intervento decisivo su Lora nel secondo tempo che avrebbe potuto complicare la qualificazione. Nulla ha potuto sul tiro ravvicinato di un Kouamé letale sotto porta.



Sarà sfida tutta isolana, invece, per quanto riguarda la promozione in Serie B: il Siena di un’altra vecchia conoscenza del calcio sardo, Michele Mignani, affronterà nella finale secca di Pescara il Cosenza di Braglia. Passaggio del turno rocambolesco ai rigori per i toscani sui ragazzi di Cristiano Lucarelli con Stefano Guberti che subentra al 74′ per l’autore del momentaneo vantaggio bianconero Santini: il giocatore originario di Villamassargia illumina con qualche giocata i suoi, ma fallisce clamorosamente da pochi passi con la testa il gol che avrebbe regalato l’immediata qualificazione. L’ex Roma e Sampdoria è poi costretto alla resa tra i due tempi supplementari a causa di un problema fisico che sarà valutato nei prossimi giorni e che mette a rischio la sua presenza nella finale contro il Cosenza di Riccardo Idda. Il difensore algherese non sbaglia nulla nella gara contro il Sudtirol che ha visto la rimonta dei Lupi dopo l’1-0 dell’andata. I rossoblù calabresi passano grazie alla rete di Baclet e all’autogol di Frascatore.



Altre notizie relative

Coppa Italia, Vigorito e Mancosu ok col Lecce Altri due sardi raggiungono il terzo turno
Coppa Italia, super Sardegna (in agrodolce) Tanti gol di calciatori isolani nella domenica calcistica
Vigorito difenderà la porta del Lecce Il portiere lascia Frosinone dopo una buona stagione

...e tu cosa ne pensi?

300