.

.

La FIGC ha deliberato giovedì scorso – mentre l’attenzione del mondo del calciomercato era tutta su riscatti e controriscatti visto il termine per effettuarli – l’innalzamento dai 21 ai 22 anni dell’età dei giovani di Serie A considerabili “under” nelle rose delle società partecipanti. Quei calciatori, dunque, considerati “fuori lista”, e nati dal 1996 in avanti. Una mossa che va nella direzione delle seconde squadre (o “squadre B”) dove verranno utilizzati soprattutto ragazzi nati dal ’97 (per quanto riguarda la stagione 2018/2019) in avanti. Nella rosa di 25 elementi di ogni società debbono infatti esserci almeno 4 calciatori formatisi in un settore giovanile italiano e almeno 4 cresciuti nel proprio vivaio. In caso, per esempio, di presenza di un solo calciatore cresciuto nel proprio vivaio, 3 slot di quella voce rimarranno sguarniti riducendo numericamente la rosa, idem per i calciatori cresciuti in un settore giovanile italiano (ove non ce ne fossero, 4 slot rimarrebbero vuoti). I nati dal ’96 in avanti, invece, non dovranno essere registrati e potranno essere presenti in numero illimitato.



La delibera FIGC

La delibera FIGC sugli “under” in Serie A

Calciatori formati in un settore giovanile italiano: giocatori che tra i 15 anni (o l’inizio della stagione in cui hanno compiuto 15 anni) e i 21 anni (o la fine della stagione nella quale hanno compiuto 21 anni) siano stati tesserati a titolo definitivo per uno o più club italiani per un periodo (anche non continuativo) di 36 mesi o per 3 intere stagioni sportive.

Calciatori cresciuti in casa: giocatori che tra i 15 anni  (o l’inizio della stagione in cui hanno compiuto 15 anni) e i 21 anni (o la fine della stagione nella quale hanno compiuto 21 anni) siano stati tesserati a titolo definitivo per il club nel quale militano per un periodo anche non continuativo di 36 mesi o per 3 intere stagioni sportive.



Altre notizie relative

Giulini: “Barella via subito? No! Fiducia sullo stadio” Il patron rossoblù a 360° sull'universo Cagliari
De Laurentiis: “Cagliari, bella squadra” Il presidente del Napoli verso la sfida in Sardegna (sabato alle 18)
Cagliari, stangata dal Giudice Sportivo! Le decisioni del Giudice Sportivo dopo Cagliari-Roma

...e tu cosa ne pensi?

300