Vincenzo Esposito (foto Dinamo Sassari)

Vincenzo Esposito (foto Dinamo Sassari)

Intervistato da La Nuova Sardegna, il coach della Dinamo Sassari Vincenzo Esposito ha fatto il punto sul mercato biancoblù: “Con la firma di Smith, Petteway e Gentile, e i giocatori già a disposizione la Dinamo ha già una sua fisionomia e siamo praticamente al completo nel reparto esterni dove voglio giocatori che in grado di ricoprire due ruoli sia offensivamente che difensivamente. Ora andremo a caccia dei due lunghi, ma senza fretta: sappiamo che ci sono società con budget superiori, ma la Dinamo ha una grande credibilità. Preferisco avere giocatori dalla personalità forte, non degli Yes-Man. Rapporto con Stefano Sardara? Sento grande fiducia, mi piace avere il confronto e c’è grande rispetto”. Nel roster biancoblù ci sarà ancora spazio per Marco Spissu: “Gli ho spiegato la mia idea di squadra e il tipo di utilizzo dei singoli e ha accettato la situazione, che naturalmente potrà essere modificata in corsa. Obiettivi? A volte fare paragoni è controproducente, faremo di tutto per avvicinarci a quella Dinamo vincente, ma la cosa più importante è che la società sia solida”.



Altre notizie relative

“Serviranno intelligenza ed energia” Così il coach Dinamo prima della gara di FIBA Europe Cup
Fallimento Ebeling, lascia le Dinamo Il giovane lungo risolve consensualmente il suo rapporto
Esposito: “La vittoria dell’unità” La disamina del coach della Dinamo Sassari in sala stampa

...e tu cosa ne pensi?

300