Daniele Dessena

Daniele Dessena

Daniele Dessena ha parlato dopo l’amichevole tra Cagliari e Rappresentativa Barbagia (clicca qui per report e tabellino). Il capitano potrebbe essere ai saluti, per ora comunque lavora nel gruppo rossoblù.

Eri voglioso di dimostrare qualcosa? “Non direi. Io do sempre il massimo per prepararmi al meglio per la stagione alle porte e per aiutare il Cagliari. Io in bilico? Non spetta a me dirlo, ogni giorno cerco di dimostrare il mio valore, nel calcio tutto può succedere e le cose possono cambiare da un momento all’altro”.

 



Come hai visto la squadra? “Era un test che  ci serviva per allenarci, per conoscerci coi nuovi. Il mister ci ha dato due-tre concetti, qualcosa è venuto bene e qualcosa un po’ meno, ma lo scopo era divertirci, sciogliere le gambe. Il mister ha qualità che la sua carriera mostra da sola. C’è grande voglia da parte di tutti, i concetti sono già ben chiari”. 

Cosa avete imparato dalla scorsa stagione? “Che siamo una squadra di uomini. Abbiamo sempre creduto alla salvezza nonostante gli errori, ma penso che alla fine gli uomini forti sono venuti fuori”. 

Quante possibilità ci sono che rimanga al Cagliari? “Le certezze nel calcio non ci sono. Si lavora sodo, a mille all’ora, e questo non mi spaventa. Io son qui per lavorare e dare tutto, poi si vedrà”.

Dall’inviato Fabio Frongia

Altre notizie relative

L’Olbia contro il cuore di Giulini La società bustocca è molto cara al presidente rossoblù
POLVERI BAGNATE Brutta sconfitta per il Cagliari a Parma: le pagelle della squadra di Maran
Klavan: “In Serie A niente sconti” Così il difensore estone alla Gazzetta dello Sport

...e tu cosa ne pensi?

300