Alessio Curcio (foto: Sandro Giordano)

Alessio Curcio (foto: Sandro Giordano)

Continua la querelle tra Arzachena e Alessio Curcio, il trequartista classe ’90 autore di un’ottima stagione nella scorsa annata e ovviamente nel mirino (a gennaio come ora) di molti club.



Da una parte la volontà del calciatore di andare via, nonostante il contratto fino al 2019, dall’altra la società smeraldina con l’addetto al mercato Antonello Zucchi che fa la voce grossa. “Chi vuole Curcio deve parlare con noi. Non è arrivata nessuna offerta e Arzachena non è un parcheggio per nessuno. Ci sono ambizioni forti e voglia di crescere. Tutti devono avere attaccamento alla maglia e ad un progetto portato avanti da persone serie. Da parte nostra c’è la volontà di accontentare il ragazzo, se lasciare l’Arzachena è quello che vorrà. Però dobbiamo ricevere offerte reali, senza intermediazioni o altro. Curcio ha un contratto fino al 2019, non facciamo barricate né ci mettiamo di traverso, ma la trattativa deve essere diretta”, chiosa Zucchi. Il giocatore appare comunque sereno e si mostra anche sui social mentre si allena al “Biagio Pirina”.

Curcio-Arzachena, una storia che può continuare o si chiuderà? E, nel caso, sarà con stretta di mano al miele?

Fabio Frongia

Altre notizie relative

Arzachena a tutta su Dametto Il centrale di Arborea vicino agli smeraldini
Arzachena su Dametto Smeraldini a cacca di un difensore e un attaccante
Arzachena, un mese per evitare multa e penalizzazione La FIGC ha deliberato in merito alle fideiussioni Finworld

...e tu cosa ne pensi?

300