Chiara Obino

Chiara Obino

L’appuntamento è solo rimandato. Chiara Obino ha rinunciato al secondo tentativo di record di apnea in assetto costante con pinne dopo aver fallito un tentativo venerdì 27 luglio in quel di Villasimius in occasione del Trofeo Fabrizio Accorte. L’apneista cagliaritana che deteneva il record fino al 2016, è risalita in superficie anzitempo per via di qualche errore durante la risalita: “Ho fatto errori che non avevo fatto in nessun allenamento e ne ho fatto più di uno in gara – ha scritto sulla sua pagina ufficiale -. Mi sono discostata dal protocollo abituale, studiato e stabilito, pensando così di potermi preservare per i giorni seguenti e invece, proprio per questo, alla fine mi sono preclusa la possibilità di partecipare ai prossimi giorni di gara. Ho avuto uno stiramento polmonare durante la risalita e quindi dovrò stare fuori dall’acqua per alcuni giorni, a partire dai prossimi due”. Da qui la decisione di rinunciare al secondo tentativo, d’accordo col proprio allenatore Riccardo Mura e il suo staff.



Altre notizie relative

Nuovo record italiano per Chiara Obino La cagliaritana scende fino a 82 metri con due pinne

...e tu cosa ne pensi?

300