Stefano Sardara (foto: Giuliano Gatti)

Stefano Sardara (foto: Giuliano Gatti)

È Rashawn Thomas il nuovo rinforzo della Dinamo Sassari nel settore lunghi. Un annuncio che è subito seguito alle parole del presidente biancoblù Stefano Sardara sulle colonne de La Nuova Sardegna: “Siamo felici della scelta Cooley, non è stato facile trovare un centro con quelle caratteristiche. Mi fa piacere che Pasquini ed Esposito stiano lavorando bene insieme e sono molto soddisfatto delle loro scelte. Ora chiudiamo il roster e aspettiamo cosa dirà il campo” . Arriva quindi un giocatore diverso dall’ex Sacramento Kings, che gode di grande atletismo, energia e reattività.



Nato ad Oklahoma City, classe 1994 (compie 24 anni il 15 agosto), è un’ala forte da 203 centimetri per 104 chilogrammi.Dopo la Southeast High School, dove nel 2013 gioca in una selezione di tutti gli stati dell’Oklahoma, frequenta la Texas A&M University Corpus Christi, dove gioca in forze alla TAMUCC Islanders, la formazione del college. Da junior viene nominato Southland Defensive Player of the Year (2016), e viene selezionato per il First Team All-Southland. A metterlo in luce il suo bottino da 73 blocchi (record Islander in una singola stagione), e nove doppie doppie. In una sfida contro Texas State il giovane Thomas prende 19 rimbalzi e firma le sue statistiche con 16.6 punti, 8 rimbalzi e 2.3 blocchi in media a partita. Nella sua carriera universitaria supera i 2.000 punti segnati, diventando il primo a raggiungere questa quota nella storia della TAMUCC Islanders. Da senior mette a segno una media di 22.5 punti e 9 rimbalzi a partita, con il 53.4 per cento dal campo, e conquista di nuovo il First Team All-Southland. Partecipa al Portsmouth Invitational Tournament , dove segna 14 punti in 3 partite.
Nel 2017 firma un accordo con gli Oklahoma City Thunder e gioca con loro nella Summer League. Successivamente il passaggio all’ affiliata Oklahoma City Blue in G League, con cui in 36 partite va a referto con una media di 13.5 punti, 6.8 rimbalzi, 2.6 assist e 1.5 rubate a partita. A febbraio 2018 viene selezionato per la formazione G League USA per l’International Challenge.

Altre notizie relative

Esposito: “Non preoccupiamoci del fattore campo” Le parole del coach della Dinamo Sassari prima della gara di Brindisi
Dinamo vittoriosa a Leicester Torna e pesa subito Jaime Smith
Esposito: “Guardiamo a noi stessi” Le dichirazioni del coach della Dinamo Sassari prima della trasferta di Leicester

...e tu cosa ne pensi?

300