Stefano Sardara

Stefano Sardara

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport il presidente della Dinamo Sassari Stefano Sardara ha dichiarato: “Questi giocatori possono farci lottare per l’alta classifica, i playoff non vanno messi in discussione. Seguivamo da tempo Jamie Smith e crediamo possa darci tanto, così come Jack Cooley un centro vecchio stampo e grande rimbalzista, senza dimenticare che abbiamo italiani importanti. La regola del 6+6? È un tema complesso, le formule per far giocare gli italiani servono a poco se non c’è una valida organizzazione dei settori giovanili. Noi ora abbiamo 1200 giovani tra Sassari e Cagliari, nonostante siamo partiti da zero“. Il patron biancoblù chiosa col progetto Academy: “Il mio sogno è vedere crescere i ragazzi in A2 e poi promuoverli a Sassari: se sei un fenomeno giochi direttamente in A1, ma penso che qualche anno in A2 non possa che far bene: i nostri coach Esposito e Paolini lavorano insieme per scambiarsi informazioni”. 



Altre notizie relative

Una Dinamo dai due volti sbanca Brindisi I sassaresi rischiano di buttare via una gara comandata dall'inizio
Esposito: “Non preoccupiamoci del fattore campo” Le parole del coach della Dinamo Sassari prima della gara di Brindisi
Dinamo vittoriosa a Leicester Torna e pesa subito Jaime Smith

...e tu cosa ne pensi?

300