La Nuorese nel corso della stagione 2017/2018

La Nuorese nel corso della stagione 2017/2018

Niente ripescaggio in Serie D per la Nuorese, che rimane dunque in Eccellenza. Il posizionamento in graduatoria di ripescaggio penalizzava in partenza la società di Michele Artedino, piazzata al 16° posto nella lista di squadre retrocesse al playout o direttamente per eccesso di distacco, e di quelle sconfitte nei playoff nazionali di Eccellenza. Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, riunitosi oggi a Roma, ha deliberato in ordine alle ammissioni al campionato di Serie D 2018/19: le ripescate sono Montebelluna, Classe e Jesina. Escluse Akragas, Villabiagio e L’Aquila. Accolti i ricorsi di Pomigliano, Città di Campobasso, Palmese, Nocerina, Igea Virtus Barcellona e Roccella, tutti bocciati in prima istanza come il L’Aquila, e i sei club hanno ottenuto l’ammissione in serie D da parte del consiglio della LND.



Ora bisognerà aspettare le novità da Serie B e Serie C per eventuali nuovi movimenti a cascata nelle categorie inferiori. In cafeteria, escluse Avellino (che ha fatto ricorso al TAR), Bari e Cesena. Dalla Serie C (organico a 56 squadre) sono state ripescate Novara e Catania, e attende il Siena, mentre sono stati bocciati i ricorsi di Ternana e Pro Vercelli.

Altre notizie relative

Torres, un pokerissimo per respirare Cronaca e tabellino di Torres-Anzio
L’Anzio (verso la Torres) “esonera” Piraino Divorzio consensuale tra il club laziale e il dirigente siciliano, ex rossoblù
Coppa Italia, quarti di ritorno senza sorprese larghe vittorie di Nuorese e Muravera

...e tu cosa ne pensi?

300