.

.

Comincerà il 7 ottobre a Soverato la stagione 2018/19 dell’Hermaea Olbia, con 2 gironi da 9 squadre. Sarde nel gruppo A, assieme a Soverato, Mondovì, Orvieto, Baronissi, Caserta, VolleyGroup Roma, Martignacco e Pinerolo. Debutto interno il 14 ottobre contro Orvieto, turno di riposo alla terza giornata, il 21 ottobre. Si giocherà anche il 26 dicembre e il 6 gennaio. La regular season terminerà il 27 gennaio 2019, in trasferta a Pinerolo, quindi inizio della post-season.



Clicca qui – Il calendario e tutte le info sul campionato!

La formula prevede che le prime 5 classificate si qualifichino alla pool promozione (10 giornate), mentre le restanti 4 squadre di ogni girone giochino la pool salvezza (8 giornate). Le squadre si portano dietro nelle due pool esclusivamente i punti conquistati nella regular season contro le avversarie già sfidate nella regular season.

Al termine della seconda fase, la prima classificata della pool promozione sarà promossa in A1. Le squadre dalla 2ª alla 7ª posizione giocheranno i play off promozione (2ª e 3ª classificata qualificate direttamente alle semifinali, mentre le squadre dalla 4ª alla 7ª partiranno dai quarti) con gare di andata e ritorno (in casa della migliore classificata) ed eventuale golden set per quanto riguarda i quarti di finale. Le semifinali e la finale si giocheranno al meglio delle tre partite, con gara 1 e l’eventuale spareggio sul campo della migliore classificata.

Le ultime tre classificate della pool salvezza retrocederanno in B1. Il giorno canonico delle gare sarà la domenica e i giorni festivi alle ore 17. Per quanto riguarda la Coppa Italia, il turno preliminare sarà mercoledì 12 dicembre, quarti di finale domenica 13 gennaio 2019, semifinali mercoledì 23 gennaio e finale il 3 febbraio.

Per quanto riguarda il mercato la società gallurese ha annunciato l’arrivo della centrale Sara Tajè. Originaria di Caltignaga (piccolo comune in provincia di Novara), classe 1998, alta 187 centimetri, Tajè è una giocatrice che, a dispetto della giovanissima età, vanta già un curriculum di tutto rispetto. Dopo aver mosso i primi passi nel settore giovanile della Asystel Novara, a 14 anni si è trasferita alla Igor Novara, club in cui è rimasta per 4 stagioni. Nella prima annata ha militato in U16 e in Serie D, venendo inoltre selezionata per il Trofeo delle Regioni del 2013, dove è riuscita a conquistare un onorevole quarto posto finale. L’anno successivo si è divisa ancora tra Under 16 e Serie D, mentre nella stagione 2014/15 è salita di un gradino, militando tra Serie C e Under 18. In questa annata la nuova centrale olbiese ha dato un ulteriore saggio del proprio talento, risultando Mvp delle finali regionali vinte con la propria rappresentativa e conquistando il settimo posto alle finali nazionali.

“Durante l’estate ho ricevuto varie offerte – afferma Tajè – ma quella dell’Hermaea mi ha convinta maggiormente per la serietà del progetto. Noura Mabilo (giocatrice olbiese nella stagione 2016/17, ndr) mi ha parlato benissimo di questa realtà, inoltre avrò l’opportunità di coronare un grande desiderio: giocare al fianco di Jenny Barazza. Facevo parte del settore giovanile dell’Asystel quando lei militava in prima squadra, e non di rado mi capitava di osservarla da vicino quando svolgevo i servizi di campo. Ho sempre avuto grande ammirazione nei suoi confronti, e ora sono felice di poter essere addirittura una sua compagna. L’ultima stagione a Caserta è stata positiva dal punto di vista personale, ma decisamente sofferta sotto il profilo di squadra. Ora cerco soprattutto tranquillità, e sono convinta di poterla trovare a Olbia”.

“Sara è una giocatrice di buon impatto fisico, brava sia a muro che in attacco” – dichiara coach Anile – a Caserta ha saputo scalare le gerarchie fino a guadagnarsi, pur giovanissima, un posto fisso da titolare. Nonostante l’annata sofferta a causa delle questioni societarie lei ha disputato sempre delle partite di livello. Arriva a Olbia con lo spirito giusto e con tanta voglia di imparare”.

Altre notizie relative

Hermaea battuta a Orvieto Le olbiesi cedono alla terza forza del campionato
Hermaea, a Orvieto serve un’impresa Dopo Soverato c’è un’altra big sul cammino della squadra biancoblù: è la Zambelli terza in classifica
Hermaea, niente da fare contro Soverato Con Maruotti limitata da un problema alla schiena, le galluresi tengono testa alle calabresi per due set ma alla fine alzano bandiera bianca

...e tu cosa ne pensi?

300