Un momento della conferenza stampa

Un momento della conferenza stampa

” Questa prima edizione dello Shardana Rally Day sarà un rally su asfalto altamente spettacolare e impegnativo. Nonostante la formula avremo tre prove speciali (da ripetere due volte ognuna) davvero difficili con partenza dal lungomare di Valledoria e arrivo, dopo oltre 36 Km di prove speciali cronometrate veloci e impegnative, nella località turistica di Trinità d’Agultu dell’Isola Rossa”.
Con questa illustrazione tecnica da parte di Marco Demontis ieri si è chiusa la presentazione ufficiale del primo Shardana Rally Day, prova di automobilismo sportivo in programma a metà settembre che sta riscuotendo unanimi consensi e sta destando nel mondo dell’automobilismo sportivo isolano tante aspettative.



Lo Shardana Rally Day ieri ha iniziato felicemente la sua avventura agonistica alla presenza di tanti addetti ai lavori,tanti piloti e numerose altre persone. Nella Sala Conferenze della Nuova Sardegna a Predda Niedda ieri mattina infatti erano proprio tanti i presenti ad assistere
alla conferenza stampa ufficiale di presentazione di questa interessante manifestazione di automobilismo sportivo, manifestazione organizzata dall’Aci Sassari, in affiancamento alla Valledoria Racing e in collaborazione con il Chiaramonti Slalom Team e il patrocinio dell’Unione dei Comuni dell’Alta Gallura e Unione dei Comuni dell’Anglona e di tante altre amministrazioni comunali del territorio.
Parte quindi con il piede giusto la prima edizione di questa manifestazione rallistica su asfalto, in programma per il prossimo 15-16 settembre sulle strade ai confini tra la Gallura e l’Anglona nei pressi della Bassa Valle del Coghinas. Dopo l’apertura e i saluti iniziali di rito di Antonio Cannizzaro,
seguiti dai saluti dell’amministratore delegato de La Nuova Sardegna, Antonio Esposito, in rappresentanza delle amministrazioni pubbliche che supportano questo evento Pietro Carbini, presidente dell’Unione dei Comuni dell’Anglona e Bassa Valle del Coghinas, ha voluto ribadire :” Le
manifestazioni sportive sono un importante volano di sviluppo e valorizzazione del territorio e, proprio per questo motivo, noi vogliamo supportare questo importante evento che siamo sicuri rappresenterà al meglio il nostro territorio”. A Salvatore Masia, presidente della Valledoria Racing, è
spettato invece il compito di spiegare come è nata l’idea dello Shardana Rally Day:” Siamo un gruppo di amici, molti impegnati nell’attività agonistica del mondo dei motori e molto appassionati degli sport motoristici, e abbiamo deciso che volevamo provare questa sfida organizzativa. Grazie al
supporto dell’Aci di Sassari e delle varie amministrazioni comunali del territorio siamo riusciti a mettere in cantiere questa manifestazione che, per il momento, sta riscuotendo numerosi e unanimi pareri favorevoli. Siamo alla nostra prima esperienza organizzativa ma siamo estremamente fiduciosi
della buona riuscita dell’evento che avrà un impatto positivo, economico e delle presenze, nel territorio”. Matteo Manchia, presidente del Chiaramonti Slalom Team, ha chiarito invece gli aspetti delle collaborazione tra le due associazioni per la buona riuscita della gara e per le varie amministrazioni comunali interessate sono intervenuti il sindaco di Sedini, Tore Carta, Roberto Pirodda in rappresentanza del comune di Badesi e Luigi Pinna per
Chiaramonti.
“Credo che questo rally, con questa formula particolare, che permette a tutti i piloti di confrontarsi alla pari senza spese eccessive, sia una formula vincente che appassionerà molto. Allo Shardana Rally Day saranno tanti i presenti al via e sarà un grande spettacolo tecnico e agonistico che regalerà emozioni ai piloti e ai presenti”. Marino Gessa, pilota arburese ultimo vincitore di un rally in Sardegna (Rally del Parco Geominerario della Sardegna a fine giugno), così ha voluto chiudere la presentazione ufficiale di questo Shardana Rally Day, che ieri ha iniziato felicemente la sua avventura agonistica alla presenza di tanti addetti ai lavori, tanti piloti e numerose altre persone.

Ufficio Stampa

Altre notizie relative

Ultimi preparativi per il Costa Smeralda Storico La tre giorni è attesa dagli appassionati di automobilismo
Rally Legend, c’era anche un po’ di Sardegna Giorgio Mela e Paolo Diana hanno dato spettacolo nella tre giorni sammarinese
Demontis e Salis navigano nel WRC I due copiloti sardi correranno in Spagna

...e tu cosa ne pensi?

300