Fabio Aru

Fabio Aru

Prematuro di certo parlarne a due anni dal via, ma il percorso della prova in linea di ciclismo di Tokyo 2020 sembrerebbe ben sposarsi con le caratteristiche di Fabio Aru. Il villacidrese, già sesto nell’impegnativa a Rio 2016, per l’Olimpiade del Sol Levante potrebbe essere una buona carta per la nazionale date le difficoltà altimetriche dei 234 km del percorso nei pressi del Monte Fuji. Tre impervie salite (tutte sopra quota 1000 metri di altitudine) precederanno il Mikumi Pass (6,8 km a 10,2% di pendenza media) che probabilmente farà la differenza per l’assegnazione alle medaglie: nel finale l’altro dentello del Kagosaka Pass prima del finale mosso che porta al Circuito automobilistico del Fuji dove si concluderà la prova. Il Cavaliere dei Quattro Mori, che nel 2020 avrà raggiunto i 30 anni, può strizzare l’occhio di nuovo ai Cinque Cerchi.

Il percorso della prova olimpica

Il percorso della prova olimpica



Altre notizie relative

Parte il 2019 di Fabio Aru Il sardo in Spagna per il primo training camp stagionale
📷 Juve-Inter, anche Aru allo Stadium Il ciclista di Villacidro allo Stadium per il derby d'Italia (FOTO)
Fernandez (DS UAE): “Piena fiducia in Aru” Così uno dei direttori sportivi della UAE sul sardo

...e tu cosa ne pensi?

300