Mauro Giorico, ex Olbia sia da allenatore sia giocatore (foto: Sandro Giordano)

Mauro Giorico, ex Olbia sia da allenatore sia giocatore (foto: Sandro Giordano)

Il “Biagio Pirina” è pronto ad ospitare l‘Arzachena. Dopo un anno di esilio al “Bruno Nespoli”, i biancoverdi affronteranno l’Olbia nella gara di ritorno del primo turno di Coppa Italia.

Mister Mauro Giorico sottolinea in conferenza stampa l’importanza di riabbracciare i propri tifosi: “Praticamente abbiamo giocato sempre in trasferta l’anno scorso, la scorsa stagione non è stata per niente semplice. Domani vorrei vedere sugli spalti lo stesso entusiasmo di quando abbiamo vinto il campionato di Serie D. In quel periodo il pubblico e la nostra tifoseria ci diedero una grande mano per raggiungere la conquista della Serie C”.



Nella gara d’andata gli smeraldini hanno ottenuto un buon pareggio: “Credo che l’Olbia voglia fare la partita così come ha cercato di fare domenica scorsa – aggiunge il tecnico -. In questo momento bisogna capire quante energie ha la mia squadra e cercare di centellinarle per i 90 minuti visto che si giocherà alle 19 con tanto caldo e umidità. Il nostro obiettivo non è tanto il passaggio del turno, ma arrivare alla prima di campionato in buone condizioni. Vogliamo dare battaglia a chiunque! È chiaro che se poi dovessimo passare il turno ne saremmo soddisfatti, la squadra sta lavorando con tanto impegno ed entusiasmo e la sua crescita è costante”. 

Altre notizie relative

Coppa Italia, sarà Pisa-Arzachena Gli smeraldini affronteranno una difficile trasferta
Giorico: “Brutti e stanchi” Le parole del tecnico dell'Arzachena dopo il KO di Lucca
Naufragio Arzachena a Lucca | CRONACA E PAGELLE Cronaca, tabellino, pagelle di Lucchese-Arzachena 4-0

...e tu cosa ne pensi?

300