Tedino: “Maran grande lavoratore” – SardegnaSport


Bruno Tedino

Bruno Tedino

Il tecnico del Palermo, Bruno Tedino, parla al termine della sconfitta per 2-1 alla Sardegna Arena contro il Cagliari, firmata dalla doppietta di Pavoletti. Queste le sue parole: “Per i ripescaggi io non posso dire nulla, lascio tutto alla Lega. Non conosco i regolamenti. Per quel che concerne la partita, sapevamo che il Cagliari avesse qualità importanti come il palleggio e rapidità di transizione. Nelle partite giocate in questo precampionato lo abbiamo visto e conosco Maran, gran lavoratore e allenatore capace. Siamo venuti qui a giocare la nostra partita, propositiva, disputata in maniera egregia. Ma possiamo anche migliorare, conservando quanto di buono abbiamo fatto”.

CLICCA QUI per le parole di Rolando Maran

Sulle difficoltà di preparare una stagione incerta: “Noi lavoriamo quotidianamente, cercando di migliorare i nostri errori e proseguendo nel nostro cammino. Sono contento di ciò che ho visto a livello di sacrificio e proposto. La brillantezza porterà qualche miglioramento”. Sul neoarrivato Puscas: “Ha delle ottime qualità. Siamo contenti sia con noi, la proprietà ha fatto uno sforzo notevole. E’ bello che faccia parte del nostro gruppo. Ci dà fisicità e gamba, possiamo migliorare infatti da questo punto di vista. Ma un giocatore da solo non vince le partite, deve essere anche bravo lui a capire ciò che facciamo”.



Rimpianto per un primo tempo sottotono o soddisfazione per la gran ripresa? Tedino non ha dubbi: “Noi siamo abituate a dire le cose come stanno. Il Cagliari nella prima frazione ha sostenuto ritmi molto importanti. Non è facile affrontare calciatori che muovo bene la palla. Loro più arrembanti e in questo momento della stagione cercare di affrontare quest’intensità non è facile. Bisogna saper gestire. Oggi la gara è stata buona, con due squadre che hanno proposto qualcosa d’importante”. Nessun rammarico per il tecnico ex Pordenone: “I ragazzi hanno terminato i playoff il 16 giugno, hanno avuto una sosta per ricaricare le pile. Siamo partiti un mese fa e sono soddisfatto per ciò che abbiamo dato. Dobbiamo migliorare nella qualità, è una questione di condizione e conoscenza reciproca”.

dall’inviato Mattia Marzeddu

...e tu cosa ne pensi?

300
error: Funzionalità disabilitata