Mauro Giorico, mister dell'Arzachena

Mauro Giorico, mister dell’Arzachena

Cronaca e tabellino di Arzachena-Olbia 2-1 (CLICCA QUI)

Le interviste a Mauro Giorico e Antonio Loi dell’Arzachena (CLICCA QUI)

Ruzittu 6.5 – incolpevole sul gol di Ceter, salva due volte la vittoria nel finale su Martiniello
Pandolfi 6.5 – diligente in copertura, mostra un buon passo in fase di spinta creando più di un pericolo nella retroguardia olbiese.
Busatto 6.5 – non perde mai la bussola nonostante Ceter vada a sfidarlo spesso e volentieri. Mostra già una buona intesa con Moi.
Moi 7 – l’importanza di usare la testa: leader difensivo, controlla ogni situazione senza affanno e in proiezione offensiva entro nel tabellino con un colpo di testa imparabile. Ha già in mano le chiavi della retroguardia smeraldina.



Benedini 6 – partita attenta, senza acuti ma senza errori. Soffre nel finale.
Nuvoli 6.5 – con esperienza garantisce la consueta sostanza in mediana, prezioso un tocco di prima che lancia Sanna verso la porta.
Casini 6.5 – lucido nella gestione della palla in uscita, convinto nel pressing sugli avversari. Partita positiva.
Bonacquisti 6.5 – punto di riferimento in mezzo al campo, gestisce con lucidità i vari momenti della sfida.
Loi 6.5 – diversi spunti interessanti tra cui il tiro mancino che vale il raddoppio dopo venti secondi della ripresa. Unico volto nuovo della mediana, sta imparando a prendere le misure dei nuovi compagni, ma se il buongiorno si vede dal mattino si prospetta una stagione interessante…
Sanna 6.5 – sempre pronto allo scatto in profondità, ha una ghiotta occasione nel primo tempo dove per questione d’attimi non riesce a concludere dopo aver saltato il portiere. Pericolo costante.



Gatto 6.5 – dal suo piede nasce la parabola tesa che porta al colpo di testa di Moi che vale il vantaggio. Veloce e intraprendente, svaria su tutto il fronte d’attacco mostrando un buon dinamismo. (dal 79’ La Rosa sv – dieci minuti inframezzati dal secondo black-out, si posiziona tra la mediana e la difesa a fare filtro.)

All. Giorico 7 – è solo calcio d’agosto, ma intanto l’Arzachena conquista il primo scalpo stagionale sui cugini e accede al secondo turno di Coppa. La squadra sta cercando nuovi equilibri tra il nucleo storico e i nuovi innesti, la vittoria sarà sicuramente un buon corroborante.

Claudio Inconis (inviato)

Altre notizie relative

Trillò: “Gara decisa dagli episodi” Le parole del terzino dell'Arzachena dopo la sconfitta con la Pro Patria
Arzachena ancora a secco lontano dal Pirina La cronaca e il tabellino della gara valida per l'11a giornata
Pagelle: il gol subito è da horror I nostri giudizi sull'Arzachena battuta 1-0 dalla Virtus Entella

...e tu cosa ne pensi?

300