Ragnar Klavan

Ragnar Klavan

Un affare complicato, nato nelle ultime 24 ore e chiuso a una manciata di minuti dal gong finale di questa sessione di calciomercato. Ragnar Klavan sarà un giocatore del Cagliari. Gli ultimi dettagli sono stati limati col Liverpool e il contratto, dopo la procedura TMS, è stato così depositato in Lega. Difensore mancino di 32 anni va a impreziosire la retroguardia di Rolando Maran. Firma un contratto biennale con opzione per il terzo anno: operazione da 1,3 milioni di euro con 700mila euro di bonus.

Il difensore estone (nazionale della quale è capitano) aveva perso posti nelle gerarchie di Jurgen Klopp, scavalcato da Lovren, Van Dijk, Matip, Joe Gomez e il giovane Nat Phillips. Era un prediletto del tecnico tedesco per professionalità e dedizione, nonché beniamino del pubblico. In carriera ha vestito le maglie di Elva, Tulevik Viljandi, Flora Tallinn, Valerenga, Heracles Almeno, AZ Alkmaar, Augusta e Liverpool. Coi Reds 53 presenze (8 apparizioni in Champions League) e 2 gol.



Ecco il comunicato ufficiale dal sito del club sardo:

Il Cagliari Calcio comunica di aver acquisito dal Liverpool FC il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Ragnar Klavan che arriva in rossoblù a titolo definitivo firmando un contratto sino al 2020.

Nato a Viljandi, città dell’Estonia meridionale, il 30 ottobre 1985, Klavan ha iniziato giocando con le più importanti squadre del suo Paese Elva, Tulevik Vlijandi e Flora Tallinn. Quindi il trasferimento all’estero: prima in Norvegia, al Valerenga, poi nella massima serie olandese. La sua prima squadra in Eredivisie è stata l’Heracles dove ha collezionato in tre stagioni e mezzo, dal 2005 alla fine del 2008, 98 presenze e 4 gol. Quindi il passaggio all’AZ Alkmaar: qui in tre anni ha giocato 104 gare tra competizioni nazionali ed Europa League, segnando 3 reti.

Nel 2012 l’approdo in Bundesliga: nelle fila dell’Augusta ha giocato quattro campionati e l’Europa League 2015-16, totalizzando 140 partite e segnando 4 gol. Si è poi trasferito in Premier League nel Liverpool. Con la maglia dei Reds in due campionati sono arrivati 2 gol e 53 presenze, di cui 7 totalizzate nella Champions League della passata stagione dove, dopo aver giocato da titolare contro Maribor, Siviglia e Spartak Mosca, è stato impiegato agli ottavi contro il Porto, nel match di ritorno dei quarti contro il Manchester City e nelle semifinali contro la Roma.

Capitano della Nazionale estone, con cui può vantare ben 124 presenze, nominato per 5 volte giocatore dell’anno in Estonia (2012, 2014, 2015, 2016, 2017), con Klavan il Cagliari si assicura un elemento dalla grande esperienza internazionale, accumulata giocando in alcuni dei principali campionati europei e in squadre di vertice.

Mancino, fisico possente, forte nel gioco aereo, può essere utilizzato anche come laterale sinistro. Giocatore di notevole affidabilità, abituato alla pressione, Klavan porterà in rossoblù le sue doti di personalità, carisma e leadership.

Welcome to Sardinia, Ragnar!



Altre notizie relative

Klavan: “In Serie A niente sconti” Così il difensore estone alla Gazzetta dello Sport
Conti: “Difficile trattenere Barella” L'ex capitano, ora dirigente: Bisogna sostenere Sau, i sardi e Farias
Maran: “Cagliari, col Milan hai chance!” L'allenatore del Cagliari a 360 gradi sul momento rossoblù prima di sfidare il Milan

...e tu cosa ne pensi?

300