Rolando Maran (foto: Locci/Agenzia Fotocronache)

Rolando Maran (foto: Locci/Agenzia Fotocronache)

Rolando Maran è comprensibilmente scuro in volto dopo la grigia prestazione del Cagliari, uscito sconfitto per 2-0 da Empoli. “Sicuramente non abbiamo fatto la partita che volevamo –  ha commentato il tecnico trentino nel post-partita -. In questo mese e mezzo avevamo fatto meglio. Sicuramente non abbiamo fatto la partita che volevamo. In questo mese e mezzo avevamo fatto meglio. È stata una giornata storta, ma dobbiamo fare tesoro di queste sconfitte e ripartire. Siamo arrabbiati, purtroppo capita ed è capitato nella prima giornata. Sicuramente non eravamo quelli del mese e mezzo che ha preceduto il campionato: non parlerei di approccio sbagliato perché ci eravamo preparati bene. I tanti errori sin da subito hanno messo in partita all’Empoli.”.



Abbiamo un centrocampo tecnico – ha proseguito nella sua disamina il tecnico rossoblù -, ma abbiamo sbagliato tanto e quando sbagli tanto rischi molto. Ci sono stati diversi errori tecnici e la partita è andata così. Nelle difficoltà abbiamo perso i riferimenti e questo non deve accadere. Abbiamo sbagliato troppo, nonostante ciò abbiamo comunque costruito occasioni e tenuto un buon possesso, ma gli errori ci hanno complicato la vita e abbiamo perso lucidità. Sicuramente siamo stati al di sotto delle nostre possibilità”.

“Ci sta inizialmente avere qualcosa da registrare, nonostante questo noi abbiamo fatto il nostro– chiosa il tecnico trentino-. Poco pressing e verticalizzazioni? Avevamo preparato la partita per cercare di sorprendere l’Empoli, è vero c’è stata poca pressione, siamo incappati in una giornata negativa della quale bisogna far tesoro. Non cercherei ragioni specifiche a questa giornata no, credo che possa capitare, ne prendiamo atto e guardiamo avanti con la voglia di rialzarci presto. Srna? Adesso devo analizzare bene questa partita, in settimana lavoreremo e capiremo cosa è meglio per il Cagliari”.

Altre notizie relative

“Adesso diamo continuità” Rolando Maran è ovviamente raggiante dopo il pareggio contro la Fiorentina, ulteriore segnale di crescita del gruppo.
“Il bello deve ancora arrivare” Le parole dell'attaccante dopo la partita
Pa(pà)voletti riacchiappa la Viola: 1-1 Segui la diretta del match fra toscani e sardi

...e tu cosa ne pensi?

300