Andrea Budroni, presidente della Torres femminile

Andrea Budroni, presidente della Torres femminile

La FC Sassari Torres Femminile ripartirà dalla Serie C Interregionale. La riforma dei campionati, messa in atto dalla FIGC, ha portato la Serie A e la Serie B a 12 squadre, introducendo la Serie C (Campionato Interregionale). Quattro raggruppamenti che vedono iscritte le non aventi diritto a partecipare alla B, le promosse dai campionati regionali e la vincente della Fase Nazionale della Coppa Italia Regionale.



Il campionato inizierà il 14 ottobre e si concluderà il 28 aprile, con orario di gara previsto per le 14:30 di domenica. Queste le suddivisioni dei gironi in le compagini isolane sono state inserite:

Girone A: Caprera, Pinerolo, S. Bernardo Luserna, Torino, Juventus Torino, Romagnano, Superba, Novese, Real Meda, Campomorone Lady, Azalee;
Girone B: Atletico Oristano, Vicenza, Padova, Venezia Cf, Permac Vittorio Veneto, Trento Clarentia, Unterland Damena, Brixen Obi, Riozzese, Voluntas Osio, Como, Fiammamonza;
Girone C: Sassari Torres Femminile, San Marino Academy, Riccione, Jesina, Libertas, Città di Pontedera, Bologna, Olimpia Forlì, Imolese, S. Paolo, Grifo Perugia, Real Bellante;
Girone D: Ludos, New Team San Marco Argentano, Potenza, Apulia Trani, Salento Women Soccer, S. Egidio, Vapa Virtus Napoli, Napoli CF, Chieti CF, Pescara, Aprilia Racing, Grifone Gialloverde.

Favorite il Pontedera di Renzo Ulivieri (ex tecnico del Cagliari e del Bologna, presidente dell’Assoallenatori, tra le altre cose), il Bologna femminile, la Jesina, la San Marino Academy di mister Alain Conte. “L’FC Sassari Torres Femminile ha fatto la storia del calcio femminile scrivendo pagine importanti negli ultimi 25 anni del movimento in rosa – dice Andrea Budroni, presidente torresino – Abbiamo dato lustro alla storia del calcio italiano vincendo tanti trofei, anche se non sono arrivati sotto la mia gestione. I 7 scudetti che portiamo in bacheca sono impressi negli annali gloriosi di questa società e negli albi della LND e ci dispiace molto che di questo non si sia tenuto conto. La Federazione, purtroppo, non ha tenuto conto di questo palmarés quando ha realizzato i gironi. Sottolineerei che, in maniera molto superficiale, si sia disinteressata delle nostre dinamiche logistiche, organizzative, territoriali, fattori sicuramente non secondari rispetto alle altre compagini che devono affrontare la trasferta nell’isola. Ad ogni modo, nonostante le difficoltà, affronteremo la stagione con orgoglio e impegno senza mai mollare.”

Le prime classificate di ogni girone si incontreranno tra di loro per la promozione in Serie B. Saliranno automaticamente le due vincenti delle finali (da disputare in campo neutro) tra Girone A-Girone D e Girone B-Girone C. Le perdenti giocheranno i playout in gara secca e in campo neutro con la quart’ultima e la terz’ultima della Serie B.



Altre notizie relative

Torres femminile, col Bellante si giocherà Il giudice sportivo dà ragione al club di Budroni
Torres femminile, Congia si racconta L'intervista all'autrice del gol contro il Riccione
Parejo: “Giulini o Sardara, tirate su il calcio femminile!” L'ex bomber della Torres guarda al passato con rammarico: Cagliari, perché non fai la B?"

...e tu cosa ne pensi?

300