Stefano Sardara (foto: Giuliano Gatti)

Stefano Sardara (foto: Giuliano Gatti)

Intervistato dalla rinnovata Dinamo TV, il presidente della Dinamo Sassari, Stefano Sardara, ha parlato anche della scelta ricaduta su Vincenzo Esposito per la panchina biancoblù: “Con Enzo avevo parlato anche dopo l’addio di Meo Sacchetti: è un allenatore sul quale ho messo gli occhi da diverso tempo perché ha avuto un evoluzione molto importante nel corso degli anni. Da giocatore ad allenatore sono persone molto diverse, è un grande lavoratore e ha una comprensione della pallacanestro di altissimo livello. Ha voglia di crescere così come l’abbiamo noi, non abbiamo avuto dubbi nella scelta”. 



Tra i tanti tempi toccati dal patron Dinamo anche quello del palazzetto: “Nonostante la sua età, la “Vecchia Signora” è ancora una struttura validissima grazie ai nostri interventi e quelli dell’Amministrazione comunale. È uno dei pochi palazzetti in Italia che può contare più di 5000 posti, ma l’Arena potrà ospitarne sui 6-7000″.  Mentre i sassaresi stanno svolgendo i primi allenamenti al GeoVillage, la succursale della Cagliari Dinamo Academy è in Cina per una tournéè: “Abbiamo aperto una strada, ringrazio ancora Petrucci e la federazione per averci supportato a livello normativo. I giovani devono avere spazio, il nostro è un progetto innovativo che ti permette di avere un bacino di giocatori già pronti dopo l’esperienza in Serie A2. Le norme sugli italiani nel massimo campionato? Non è una questione di 6+6 o qualsiasi altra formula, ma è una questione che si collega al settore giovanile che deve allargarsi sino ad abbracciare le serie minori”. 

 

Altre notizie relative

Esposito: “Vogliamo il primo posto” Le parole alla vigilia del tecnico della Dinamo
Pagelle Dinamo: in quattro sopra le righe, ma non basta Pagelle, tabellino e cronaca di Dinamo Sassari-Reyer Venezia 83-86
Esposito: “Non siamo ancora solidi” Il coach della Dinamo Sassari commenta la sconfitta interna contro Venezia

...e tu cosa ne pensi?

300