Roberto De Zerbi

Roberto De Zerbi

Roberto De Zerbi non si fida del Cagliari. Nonostante l’inebriante debutto in campionato (1-0 all’Inter), l’ex tecnico del Benevento mantiene i piedi ben piantati in terra e guarda con sospetto i rossoblù, reduci da un pessimo avvio ad Empoli. “Per esperienza dico che bisogna dare il giusto valore alla partita contro l’Inter – ha affermato ai microfoni di TuttoSassuolo.com il tecnico degli emiliani -. Le sfide come quella di domani sono gli appuntamenti nei quali non dobbiamo farci trovare impreparati. E’ una partita molto significativa, ancora più di quella con l’Inter. Dobbiamo avere la stessa umiltà, la stessa voglia di aiutare il compagno. Altrimenti mi arrabbio pesantemente. Il Cagliari ha trovato una giornata storta a Empoli, ma conosciamo il suo valore”.

L’allenatore del Sassuolo si focalizza poi sui rossoblù: “Il Cagliari è una buona squadra, con buone individualità e allenata da un allenatore bravo. In Serie A è difficile trovare avversari di basso valore, quindi è giusto basarsi sull’avversario, ma è importante guardare a noi stessi. E’ facile trovare le motivazioni con l’Inter, ma domani affrontiamo una squadra del nostro livello, in casa loro, e non dobbiamo sbagliare atteggiamento. Su questo sono rigido: l’errore tecnico lo accetto, l’errore di approccio no. In settimana i ragazzi sono stati perfetti per impegno e volontà, domani voglio rivedere questo. Noi siamo una squadra giovane, con giocatori bravi, dei quali quasi nessuno si è ancora imposto nel calcio italiano. Perciò se dopo la vittoria con l’Inter, sbagliamo, allora non abbiamo capito niente”.



Altre notizie relative

Eppur si muove Il Cagliari di Maran ha iniziato a mostrare i primi segnali di vita
Un caso sinistro La corsia mancina del Cagliari sembra avere un proprietario
Nazionale, Barella deve ancora aspettare Sabato le convocazioni di Mancini: il cagliaritano non dovrebbe esserci

...e tu cosa ne pensi?

300