Fabio Aru

Fabio Aru

Una prova d’orgoglio e cuore quella di Fabio Aru nel primo vero arrivo in salita della 73ª Vuelta a España. Nella difficoltà finale della Sierra de la Alfaguera il sardo della UAE Team Emirates è rimasto col gruppo coi migliori nonostante il grande ritmo imposto dagli avversari: alla fine arriva una 24ª posizione con lo stesso ritardo della maglia rossa Kwiatkowski nella frazione finita nelle mani del fuggitivo King.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SU FABIO ARU E IL CICLISMO 



La cronaca: Il gruppo ha lasciato andare l’azione iniziale composta da nove uomini,  Nikita Stalnov (Astana), Jelle Wallays (Lotto-Soudal), Ben King (Team Dimension Data), Pierre Rolland (Education First-Drapac), Lars Boom (Astana), Oscar Cabedo (Burgos-BH), Ben Gastauer (AG2R-La Mondiale), Luis Angel Mate (Cofidis) e Aritz Bagues (Euskadi-Murias) che si sono giocati la vittoria di tappa; giornata di gloria per l’americano King che ha regolato il kazako Stalnov e il francese Rolland.

La battaglia tra gli uomini di classifica si è sviluppata nella salita finale della Sierra de la Alfaguara, con la Lotto Jumbo che ha fatto il forcing mietendo vittime illustri come Zakarin, Mollema e Nibali. Il villacidrese è rimasto attaccato con orgoglio al gruppetto nonostante qualche momento di difficoltà: gli unici ad avvantaggiarsi dei big sono stati Yates e Buchmann che hanno preso qualche secondo a Kwiatkowski, che mantiene comunque la maglia rossa. La classifica generale vede Il Cavaliere dei Quattro Mori in 15ª posizione sempre a 47″ dal polacco della SKY, con tutti i principali protagonisti racchiusi nel giro di un solo minuto.

LE DICHIARAZIONI A FINE TAPPA DEL SARDO

Mercoledì 29 agosto la Granada-Roquetas del Mar con l’ Alto de Marchal (2^ categoria) a 25 km dal traguardo che potrebbe favorire azioni anche di uomini di peso.



Altre notizie relative

Parte il 2019 di Fabio Aru Il sardo in Spagna per il primo training camp stagionale
📷 Juve-Inter, anche Aru allo Stadium Il ciclista di Villacidro allo Stadium per il derby d'Italia (FOTO)
Fernandez (DS UAE): “Piena fiducia in Aru” Così uno dei direttori sportivi della UAE sul sardo

...e tu cosa ne pensi?

300