Viviana Spano (a sinistra) in azione

Viviana Spano (a sinistra) in azione

Tutto pronto per i Mondiali di tiro con l’arco, specialità di tiro di campagna, in programma dal 3 al 10 settembre a Cortina d’Ampezzo. Saranno ben due i sardi in gara: la sassarese Viviana Spano (Marina Militare) e l’alfiere degli Arcieri Uras, Fabio Ibba.

Raduno a Castel Belfort, a Spormaggiore, fino al 3 settembre, poi trasferimento a Cortina. «Punto a qualificarmi per le finali – dice Viviana Spano a La Nuova Sardegna – ma non mi nascondo, perché è tutta la stagione che sto tirando ad alto livello, dai 395 punti in su (è nella top ten mondiale). Insomma obiettivo arrivare perlomeno fra le prime otto».



Per Spano è il primo mondiale campagna. «Un risultato che inseguivo da due anni, ma ero sempre impegnata a tirare nel targa. Invece quest’anno mi ero imposta di provarci e ci sono riuscita. Ma non sarà facile, ci saranno tante avversarie molto forti, a partire proprio da una mia compagna di nazionale, Irene Franchini, che tira da tanto tempo ed è sempre stata il mio punto di riferimento».

Così Fabio Ibba, oggi di stanza a Novara per motivi di lavoro. «Va da sé che per questo motivo l’arco da qualche tempo per me è passato un po’ in secondo piano – ammette a La Nuova Sardegna – ma questo non significa che non darò il massimo, e proverò a fare bene. Gli stimoli sono tanti, proverò a ottenere il massimo delle mie possibilità».



Altre notizie relative

Tiro con l’Arco, doppio oro agli Italiani per Spano Cinque medaglie per la Sardegna a Trani
Mondiali finiti per Spano e Ibba I due sardi ai Mondiali di tiro con l'arco (specialità campagna) salutano Cortina
Arco, Spano e Ibba avanzano nel Mondiale I due arcieri sardi approdano agli scontri diretti

...e tu cosa ne pensi?

300