Nella foto: esultanza barella. Foto Paolo Magni/Agenzia Fotocronache.it

Nella foto: esultanza barella. Foto Paolo Magni/Agenzia Fotocronache.it

Così Nicolò Barella dopo la vittoria del Cagliari a Bergamo, con una sua punizione deviata da Pasalic. “Sarebbe esagerato dire che siamo noi l’anima della squadra – dice riferendosi anche a Cragno, convocato insieme a lui in Nazionale -. Ci son tanti ragazzi e oggi abbiamo fatto tutti una grande partita. E’ questo ciò che ci porterà a far bene e alla salvezza. La Nazionale? Sono contentissimo, vuol dire che sto lavorando bene. Gol e prestazioni arrivano grazie alla squadra e li ringrazio, la convocazione è anche merito loro”.



“Non pensavo alla Nazionale, durante la partita – si affretta a dire Barella – L’Atalanta è una grandissima squadra, si sa. Abbiamo fatto quello che avevamo preparato, la svolta c’era già stata contro il Sassuolo. Io in azzurro? Bello, non mi aspetto nulla, spero di fare bene se verrò chiamato in causa, sono a disposizione di Mancini”.

Altre notizie relative

Giulini: “Barella? Potrebbe voler la Champions…” Il presidente rossoblù: Segue Srna e Chiellini come esempi
Romagna: “A Firenze sarà dura” Il difensore si racconta: Mi piace Bonucci
Dessena: “Barella non ha bisogno di consigli” Il centrocampista del Cagliari parla così in vista della prossima gara con la Fiorentina

...e tu cosa ne pensi?

300