Maria Grazia Ladu

Maria Grazia Ladu

“Penso che sarà l’anno del riscatto dopo le delusioni dell’ultimo campionato”. Così Maria Grazia Ladu, talento della Torres femminile che si appresta ad iniziare il campionato di Serie C con ambiziosi obiettivi di risalita. “Non abbiamo concluso la stagione nel migliore dei modi – afferma Ladu in occasione della presentazione della partnership con Sardex – , credo che ciò influirà per il prossimo torneo ma in maniera positiva, sarà una motivazione in più per fare bene”.

Sugli obiettivi personali. “Voglio crescere calcisticamente, ho ancora tanto da imparare. Vorrei disputare un buon campionato e aiutare la squadra a raggiungere i nostri obiettivi. Inoltre, spero di guadagnarmi altre convocazioni in nazionale. Andare in Nazionale è per me un motivo di grande orgoglio e un onore. Sono stata l’unica sarda a rappresentare la Nazionale Under 17, ciò dimostra che anche in Sardegna ci sono dei talenti emergenti che possono ben figurare nel panorama nazionale. Ora spero di ritagliarmi uno spazio nell’Under 19 (saranno convocate le ragazze dal 2000 in poi, ndr) ma ciò potrà avvenire solo se farò bene con il club. Sono determinata e non mollerò di sicuro.”



Intanto l’Academy della Torres Femminile è scesa in campo al Football Center, agli ordini del tecnico Antonello Campus, del vice Stefano Migheli e del preparatore dei portieri Giovani Casali, oltre alla neo Addetta allo sviluppo dell’Academy Claudia Carta.  ”Sono convinto che faremo un bel campionato – afferma il presidente, Andrea Budroni – , affronteremo delle squadre in tutta la Sardegna, visto che si tratta di un campionato regionale, dunque sarà un torneo molto impegnativo ma allo stesso tempo formativo. Siete arrivate in una società importante, la maglietta che indosserete è quella delle due torri e delle due croci, una maglietta che ci riempie di orgoglio e rappresenta la passione della città di Sassari. Mi auguro possiate fare bene ma soprattutto divertirvi e creare un ottimo gruppo che sia la base per la vostra crescita calcistica e per i futuri successi.”

Altre notizie relative

La Torres espugna Oristano Le rossoblù bissano il successo dell'andata e passano il turno
Griffiths: “Giusto spalmare i campionati” Le parole del portiere inglese della Torres prima dell'inizio stagionale
Torres, torna Elisabetta Tola La giocatrice arriva dall'Atletico Oristano

...e tu cosa ne pensi?

300