Davide Astori, prematuramente scomparso, qui nelle vesti di capitano della Fiorentina

Davide Astori, prematuramente scomparso, qui nelle vesti di capitano della Fiorentina

La novità della fascia di capitano uguale per tutti, senza possibilità di personalizzare, ha fatto discutere il calcio italiano e non solo. In Germania è stata ribattezzata “la follia dei capitani d’Italia”, come titola la Bild, ma è il caso Fiorentina a fare più rumore. Il motivo è presto detto, ovvero che la fascia di capitano dei viola è quella di Davide Astori, ex capitano deceduto tragicamente nei mesi scorsi. Da allora gli ex compagni di Astori indossano una fascia che simbolicamente porta lo sfortunato bergamasco al loro fianco in occasione delle partite.



Ma con la nuova norma questo costa una multa. Nelle prime tre giornate il romanista De Rossi, l’atalantino Gomez e il fiorentino German Pezzella hanno violato la regola. Non c’è stata sanzione da parte della Lega, ma dalla quarta giornata scatteranno le multe. “Pronti a pagare le multe”, dicono in coro i giocatori della Fiorentina. “La norma non dice che viene escluso l’utilizzo di altre fasce, ma che quest’ultima deve essere autorizzata dalla Lega Serie A”.

Altre notizie relative

La fascia di Astori è salva La Lega conferma l'obbligo per i capitani con eccezione per la Fiorentina
Diritti tv del calcio, la Lega boccia Mediapro Torna in ballo Sky per la complicata assegnazione
Malagò a tutto campo Il presidente CONI sui vari temi inerenti il calcio italiano

...e tu cosa ne pensi?

300